Piaget Polo Skeleton: new look scheletrato

Piaget Polo Scheletrato Blu

Immagine 8 di 8

 

I primi orologi scheletrati di Piaget (la scheletratura rivela il “cuore pulsante” degli orologi) furono realizzati negli anni ’70, attirando subito l’attenzione: uno fra i primi e più noti a scegliere questi segnatempo, ad esempio, fu il leggendario jazzista Miles Davis che usava arrivare agli spettacoli con una valigetta contenente una selezione di orologi, per poi scegliere “l’orologio per la serata” solo poco prima di salire sul palco. E spesso veniva visto sul palco con un modello squelette in oro Piaget al polso. Piaget ha deciso di coniugare due delle sue eccellenze distintive: sviluppare squisiti calibri sottili meticolosamente scheletrati; stabilendo molteplici record lungo la strada e riuscendo a realizzare i movimenti squelette più sottili che si siano mai visti e che possono incorporare al proprio interno tourbillon, fasi lunari, eccezionali smaltature, diamanti incastonati ed essere a carica automatica. Oggi Piaget esce con una splendida versione squelette del celebre Piaget Polo, l’orologio sportivo di alta gamma creato dalla Manifattura nel 1979, che ho avuto il piacere di vedere e provare al polso in anteprima. Per sviluppare il Piaget Polo Skeleton, i designer e gli ingegneri della Maison hanno dovuto tenere in considerazione gli aspetti chiave che rendono questo modello immediatamente riconoscibile, in particolare la cassa curva sormontata da una lunetta rotonda, il quadrante coussin e il profilo sottile. Il perfezionamento del Polo Skeleton ha richiesto però la creazione di una cassa che fosse più sottile del 30% rispetto alle versioni esistenti e un’evoluzione del movimento scheletrato a carica automatica Piaget 1200S alimentato da un micro rotore decentrato con incisione del blasone Piaget. Il risultato è un orologio sportivo con cassa in acciaio di 42 mm e 6,5 mm di spessore alimentato dal movimento di Manifattura Piaget 1200S1 a carica automatica – interamente sviluppato e prodotto inhouse – di soli 2,4 mm. Nonostante l’aspetto, il Polo Skeleton rimane robusto, affidabile e pratico come gli altri modelli, con 44 ore di riserva di carica e impermeabilità fino a tre atmosfere. Anche il bracciale integrato con design lucido e satinato ad “H”, ormai sinonimo del Piaget Polo, è stato rivisto per poter essere facilmente sostituito con il cinturino in pelle fornito con ogni orologio. Il nuovo Piaget Polo Skeleton è disponibile in due modelli: il primo con un movimento in PVD Blu Piaget, il secondo con una finitura grigio ardesia. In ciascuna versione, la cassa Piaget Polo è stata ridotta a soli 6,5 mm di spessore (quindi quasi 3 mm più sottile rispetto ai modelli tradizionali), mentre il movimento squelette e persino le lancette sono state lavorate per ottenere la massima trasparenza. Il fondello in vetro zaffiro trasparente, infine, permette al movimento così meticolosamente lavorato di essere visto e apprezzato da entrambi i lati del segnatempo.

Janvier68

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *