BREGUET celebra i 220 anni del Tourbillon

BREGUET celebra i 220 anni del Tourbillon

Immagine 1 di 4

 

Quest’anno sono ben 220 gli anni dalla nascita di una delle più grandi complicazioni orologiere di tutti i tempi: il Tourbillon. Espressione di un’epoca, le invenzioni tecniche raramente attraversano i secoli: un’invenzione sostituisce l’altra. Tranne qualche rara eccezione… Sviluppato da Abraham-Louis Breguet (1747-1823), oggi il Tourbillon è più vivo che mai nell’Alta Orologeria, sia in seno alla Maison Breguet che ne è la depositaria, sia da numerosi marchi orologieri, essendo stato brevettato da Breguet nel 1801… per soli 10 anni! Breguet celebra l’avventura del Tourbillon con la presentazione di una novità il 26 giugno. Si tratta infatti dell’anniversario del giorno in cui si Breguet ottenne il brevetto, precisamente il 26 giugno 1801. Nato nel 1747 a Neuchâtel in Svizzera, Abraham-Louis Breguet intraprese l’apprendistato di orologiaio, che proseguirà più tardi a Versailles e a Parigi, dove arrivò all’età di 15 anni. Quando Breguet presentò la sua idea e inoltrò la domanda di brevetto, aveva già alle spalle una consolidata carriera, avendo aperto un’attività propria sull’Ile de la Cité nel 1775. I suoi orologi automatici, chiamati anche «perpetui», conquistarono il Continua a leggere