Glashütte Original SeaQ

Glashütte Original SeaQ

Immagine 1 di 7

 

Un anno dopo aver presentato l’orologio subacqueo SeaQ, Glashütte Original propone ora una nuova variante in acciaio impreziosita, nella versione da donna, con una lunetta girevole con incastonati 47 diamanti taglio brillante ed uno zaffiro a ore 12 che assume la funzione dell’indicatore triangolare utilizzato negli orologi subacquei per indicare il tempo di inizio di un’immersione. E’ doveroso segnalare che questa declinazione, avendo lo zaffiro in sostituzione dell’indicatore luminoso, non è conforme alle norme DIN e ISO che richiedono che la lunetta girevole sia dotata di un triangolo rivestito di materiale luminescente. Tutti gli altri criteri sono invece conformi agli standard per gli orologi subacquei e scrupolosamente testati internamente. 

La cassa (39,5 mm x 12,15 mm) è in acciaio lucido/satinato ed ospita il calibro 39-11, movimento automatico realizzato in-house e finemente rifinito con funzioni di ore, minuti, secondi, arresto secondi e datario ore 3 (28.800 alt/ora, 40 ore di riserva di marcia). Sul quadrante, di un seducente blu galvanico con finitura soleil, spiccano numeri e indici applicati riempiti con SuperLumiNova al fine di garantire un’ottimale lettura dell’ora anche in condizioni di scarsa luminosità. Il SeaQ dispone di un fondello chiuso che riporta inciso il simbolo marino del tridente, la doppia G di Glashütte Original e 20 onde a rappresentare l’impermeabilità a 20 bar. Quest’orologio femminile e seducente può essere abbinato ad un bracciale in acciaio piatto oppure ad un cinturino a maglia di nylon blu.  Anche se si tratta di un orologio sportivo garantito impermeabile fino a 200 metri, il freddo acciaio unitamente al blu intenso e alla luce emanata dai diamanti mi evoca ancor più le notti fredde invernali passate con il naso all’insù a guardare le stelle che appaiono come lacrime di luce su guance di blu. Pertanto trovo che il nuovo Glashütte Original  SeaQ possa rivelarsi l’orologio ideale per le donne sportive dall’animo romantico e ancora in grado di sognare perchè i sogni, come disse il giornalista e scrittore Romano Battaglia: “… sono come le conchiglie che il mare ha depositato sulla riva. Bisogna raccoglierle e ascoltare la loro voce“.

Silvia Bonfanti
The Classy Wrist

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *