Montblanc e il 1858 Geosphere Limited Edition in partnership con l’alpinista Reinhold Messner

Reinhold Messner

Immagine 3 di 3

 

I segnatempo Montblanc 1858, ispirati agli orologi da tasca e ai cronografi Minerva degli anni ‘20 e ’30, sono progettati come strumenti per l’esplorazione in montagna. Due anni fa Montblanc lanciò il 1858 Geosphere, un segnatempo di manifattura con una nuova visualizzazione dell’indicazione dell’ora mondiale caratterizzata da due dischi rotanti rappresentanti i due emisferi. Fin dal suo lancio, l’orologio venne collegato al tema delle Seven Summits e alla “Lista Messner“, la via intrapresa dall’alpinista e considerata la versione più difficile tra quelle possibili. Nato il 17 settembre 1944, Reinhold Messner è famoso in tutto il mondo per aver scalato le vette più alte. Ha compiuto la prima salita in solitaria del Monte Everest e la prima scalata della stessa cima senza ossigeno supplementare insieme a Peter Habeler. È stato anche il primo a scalare tutte le 14 vette oltre gli 8.000 metri. Nel 1989-1990, Messner e l’esploratore tedesco Arved Fuchs sono stati i primi ad attraversare a piedi l’Antartide e la Groenlandia senza utilizzare slitte trainate da cani o motoslitte. Nel 2004, è stato il primo a percorrere 2.000 km nel deserto del Gobi. Ha pubblicato oltre 80 libri sulle sue esperienze, è stato membro del Parlamento europeo (1999-2004) difendendo questioni ambientali, e nel 2018 ha ricevuto il Premio Principessa delle Asturie nella categoria Sport, insieme al collega alpinista Krzysztof Wielicki. Attualmente sta supervisionando la realizzazione di una serie di musei dedicati all’alpinismo e alla montagna. Il Montblanc 1858 Geosphere è il modello icona della collezione 1858 con i suoi due distintivi globi bombati rotanti e la sua innovativa complicazione ore del mondo. L’orologio Montblanc in edizione limitata a 262 pezzi (la limitazione fa riferimento a tutte le vette oltre i 26.200 piedi che ha scalato nella sua vita), combina armoniosamente elementi rivestiti in bronzo, blu e oro rosa, conferendogli un’estetica vintage che ricorda gli strumenti per l’esplorazione alpinistica del passato. Il collegamento tra i successi di Messner e il Montblanc 1858 Geosphere si ritrova nei globi rotanti del segnatempo che presentano dei puntini rossi raffiguranti le Seven Summits. Il fondello è caratterizzato da un disegno del Monte Bianco, dalla Lista completa di Messner, da una bussola e due picconi incrociati. Un’incisione della firma di Messner è stata aggiunta in questa edizione limitata.

L’orologio è racchiuso in una cassa di 42 mm in lega di bronzo con sottili anse ricurve decorate con finiture sia lucide che satinate. Inoltre la cassa è composta da una lunetta bidirezionale scanalata in bronzo con ceramica blu lucida ed incisione di quattro punti cardinali rivestiti con Super-LumiNova. Il quadrante presenta un colore blu sfumato con elementi rivestiti in oro rosa e beige che conferiscono un effetto caldo con contrasti armoniosi. Al buio quasi tutti gli elementi del quadrante e della lunetta sono luminescenti. Le ore, i minuti, le lancette del secondo fuso orario, i punti cardinali sulla lunetta e le frecce per la bussola sono in SuperLumiNova verde, mentre i globi con i loro continenti, i numeri arabi e gli indici sono in SuperLumiNova blu. Il Montblanc 1858 Geosphere Messner Edizione Limitata 262 pezzi è alimentato dal calibro automatico di manifattura MB 29.25, con una complicazione mondiale che include due globi bombati rotanti che rappresentano l’emisfero settentrionale e meridionale che effettuano una rotazione completa ogni 24 ore. Sono circondati da una scala con i 24 fusi orari, insieme a un indicatore giorno/notte. Un secondo fuso orario si trova alle ore nove e una finestra della data (collegata all’ora locale) è posizionata alle ore tre. Il meridiano di riferimento della longitudine per entrambi gli emisferi è evidenziato con una linea blu rivestita in SuperLumiNovaÒ. Questa visualizzazione dell’ora mondiale permette una lettura istintiva delle ore in tutto il mondo. Aggiungo che la riserva di carica è di circa 42 ore e l’impermeabilità è garantita fino a 100 metri. Un bellissimo cinturino NATO blu completa il look dell’orologio; realizzato a mano in Francia con metodi tradizionali che lo rendono non solo leggero, morbido ed estremamente confortevole al polso, ma anche altamente resistente e ad asciugatura rapida. Questi cinturini disegnati da Montblanc sono sviluppati e intrecciati nei laboratori Julien Faure utilizzando telai “Jacquard”.  Il colore del cinturino rimane inalterato nel tempo poiché il tessuto viene colorato all’inizio della lavorazione. Inoltre l’ampia scelta di colori e motivi garantisce un aspetto distintivo a ogni orologio Montblanc. Ci sono diverse versioni e colori di cinturini NATO in tutte le boutique Montblanc. Questa edizione limitata è disponibile nelle boutique Montblanc.

Janvier68

 

 

2 risposte a “Montblanc e il 1858 Geosphere Limited Edition in partnership con l’alpinista Reinhold Messner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *