Swatch X 007: la nuova James Bond Collection

Swatch X 007 "No Time to die"

Immagine 1 di 22

 

Sette compagni di polso ideali per 007 contemporanei ed anticonformisti. Swatch X 007, la capsule collection del brand orologiero svizzero ispirata a film iconici di James Bond, si arricchisce di un settimo modello dedicato al venticinquesimo episodio della saga di 007, “No time to die” (nelle sale cinematografiche italiane a partire dal prossimo 9 aprile 2020). Gli altri sei modelli, con cassa in plastica (34 o 41 mm di diametro a seconda del modello), omaggiano: “Dr. No” del 1962 (quadrante con dodici “NO” al posto delle ore e cinturino con una serie di punti blu, gialli, rossi e verdi), “Al servizio segreto di Sua Maestà” del 1969 (logo di 007 a vista ogni volta che le lancette segnano le ore 7), “Moonraker” del 1979 (missile della Drax Corporation sul quadrante e cinturino blu scuro), “Vendetta privata” del 1989 (cinturino che s’ispira all’iguana domestica di Sanchez e alle palme che ondeggiano sotto il sole al tramonto), “Il mondo non basta” del 1999 (quadrante rosso ad evocare la canna dell’iconica pistola di Bond mentre il cinturino ricorda le fiamme sulla locandina originale del film) e “Casino Royale” del 2006 (s’ispira ai colorati titoli di testa del film). Già in passato, era il 2008, fu presentata la Swatch 007 Villain Collection (22 modelli, ciascuno dei quali dedicato ad un rivale dell’agente segreto più famoso al mondo).
Lo SKIN Irony, il settimo pezzo della collezione 007, disegnato in collaborazione con la costumista di No Time To Die, Suttirat Anne Larlarb, è stato studiato per Q, il capo del laboratorio attrezzature del MI6 ed ideatore di tutte le originali “armi segrete” di James Bond. Il quadrante è in acciaio spazzolato con bordi rossi e vista sul meccanismo mentre il cinturino in pelle stampata sfoggia un motivo tartan.

Silvia Bonfanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *