W.O.I. – Watches Of Italy presenta la prima mostra nazionale dedicata alla Produzione Orologiera Italiana

W.O.I. - Watches Of Italy

Immagine 1 di 2

 

W.O.I. – Watches Of Italy sta organizzando, con il patrocinio del Comune di Tortona (AL), la prima mostra nazionale dedicata esclusivamente alla Produzione Orologiaia Italiana. Si terrà nei giorni di sabato 26 e domenica 27 settembre 2020 presso il Museo delle Macchine Agricole “Orsi” a Tortona (ingresso gratuito, dalle h.10:00 alle h.19:00). Ne parliamo con l’ing. Fabrizio Dellachà, coordinatore del collettivo W.O.I. – Watches Of Italy.

W.O.I. – Watches Of Italy. Un nome inglese per un gruppo tutto italiano. Da dove nasce l’idea?
“O.d.I. – Orologi d’Italia” suonava meno musicale e d’impatto. Inoltre non nascondo che la vocazione del collettivo “W.O.I. – Watches Of Italy” sia quella di essere presto presenti – e protagonisti – agli eventi internazionali di settore. L’idea nasce dal desiderio di voler mettere in contatto tutti i piccoli produttori italiani e gli artigiani del settore per fare rete.

Quale è il vostro obiettivo?
In prima istanza, condividere idee, contatti e creare una squadra sinergica e coesa per lavorare coordinati su eventi di grande respiro che promuovano e facciano conoscere realtà produttive ed artigianali italiane di grande qualità ma a volte molto piccole in termini di dimensioni e produzione. Ci piacerebbe essere in grado di presentare il Made in Italy e l’imprenditoria italiana del settore orologiaio come un fronte unico, senza timori reverenziali nei confronti dei colossi industriali elvetici, asiatici e teutonici, che sono, ad oggi, tra i principali players del mercato.

Continua a leggere