BOVET 1882 RÉCITAL 18 SHOOTING STAR®, RÉCITAL 20 ASTERIUM® e RÉCITAL 22 GRAND RÉCITAL®

 

BOVET 1882 RÉCITAL 20 ASTERIUM®

Immagine 2 di 5

 

Oggi vi presento tre icone della collezione astronomica della Maison BOVET 1822 caratterizzate dall’emblematica cassa “a leggio” concepita dal Sr. Pascal Raffy. Da segnalare inoltre che uno dei 3, il Tourbillon Récital 22 Grand Récital®, è stato premiato con l’Aiguille d’Or all’ultimo Grand Prix d’Horlogerie di Ginevra. Analizziamo i 3 modelli nel dettaglio.

 

RÉCITAL 18 SHOOTING STAR®

Tourbillon 5 giorni, ora universale emisferica con fuso orario selezionabile e indicatore ultracompatto delle 24 città di riferimento, fase lunare emisferica di precisione, ore saltanti e minuti retrogradi. Il Récital 18 Shooting Star è il primo segnatempo astronomico lanciato dalla Maison BOVET per offrire una raffigurazione celestiale della terra e consentire una lettura simultanea dei suoi ventiquattro fusi orari, proponendo una visualizzazione più intuitiva e innovativa del tempo, articolata intorno ai due astri che lo definiscono: la terra e la luna. Due semisfere situate a ore 3 e a ore 9 indicano rispettivamente l’ora universale e le fasi lunari. La prima semisfera, la terra, appare in tre dimensioni a ore 3. Una lancetta fissata sul polo nord ne segue tutta la curva. L’anello che circonda la semisfera indica l’ora del fuso orario selezionato, mentre il nome della città corrispondente si legge su uno dei due rulli concentrici abbinati alla semisfera. In questo modo, un unico emisfero è sufficiente per indicare simultaneamente l’ora esatta in qualsiasi parte del mondo. L’ora universale si completa con un indicatore delle fasi lunari di forma semisferica, a ore 9. Due aperture circolari seguono la curva di questo globo lunare e indicano l’età della luna, osservata rispettivamente dall’emisfero nord e sud. La luna e il cielo stellato si succedono nelle due finestrelle. L’indicatore delle fasi lunari è comandato da un meccanismo di alta precisione che richiede una correzione di un solo giorno ogni 122 anni. Lo spazio situato a ore 12 mostra le indicazioni delle ore saltanti, dei minuti retrogradi e della riserva di carica di 5 giorni. La combinazione delle ore saltanti e dei minuti retrogradi presenta il problema tecnico della sincronizzazione dei salti istantanei: una complicazione perfettamente dominata dalla Maison e che ha già raccolto grandi successi in altri segnatempo della collezione. La presenza di sette cupole in totale, comprese le quattro semisfere del movimento, i quadranti, la gabbia del tourbillon e il vetro superiore, dona l’ultimo tocco simbolico a questo segnatempo.

 

RÉCITAL 20 ASTERIUM®

Ore, minuti retrogradi, secondi sul tourbillon. Indicatore della riserva di carica, indicatore delle fasi lunari di precisione, equazione del tempo, mappa stellare, calendario annuale, indicatore della stagione, solstizio ed equinozio. Indicatore astrologico dello zodiaco. La posizione degli astri nel cielo definisce il tempo. Partendo da questa premessa irrefutabile, è stata scelta una volta celeste per svolgere il ruolo da protagonista in questo segnatempo BOVET. Le stelle e le costellazioni visibili dalla terra sono state cartografate su una cupola di quarzo blu traslucido. Le stelle sono rivestite di Super-LumiNova® per creare un cielo brillante come quello reale. Secondo il calendario siderale, la volta celeste e l’insieme delle indicazioni siderali dell’Astérium® si basano su un calendario annuale calcolato su un ciclo di 365.25 giorni, corrispondenti alla durata reale di un’orbita terrestre completa. Questa combinazione di visualizzazione e di precisione orologiera consente di mostrare istantaneamente la posizione degli astri nel cielo con un’esattezza ineguagliabile. Su una semisfera a ore 9 appare una fase lunare di precisione con l’indicatore dell’equazione del tempo. A ore 3 si trova un doppio indicatore semisferico della riserva di carica con i suoi 10 giorni di autonomia su una cupola interna che gira al di sotto di una lancetta fissa. La lancetta dei minuti retrogradi si muove sul settore periferico sovrastante. Secondo il tempo astrale, le ore sfilano intorno alla volta celeste su un quadrante 24 ore. La lancetta delle ore è stata disegnata per svolgere tre funzioni simultaneamente: mostra le ore, indica il nord per facilitare l’orientamento della mappa e presenta l’apertura ellittica caratteristica della volta celeste. I secondi, unità basica di misura del tempo, sono collegati al tourbillon volante double-face brevettato, equipaggiato con un bilanciere a inerzia variabile. Un unico bariletto distribuisce l’energia e mantiene le oscillazioni del bilanciere a una frequenza di 18’000A/h con un’autonomia di 10 giorni. Questa riserva di carica rimane inalterata nonostante le numerose indicazioni e la loro complessità tecnica. Le cupole si governano mediante cuscinetti micrometrici regolabili e brevettati, fabbricati in rubino. Un meccanismo ingegnoso ed energicamente efficiente. Sul retro si trova un quadrante in zaffiro trasparente che ricopre tutto il movimento e presenta numerose graduazioni collegate a una serie di indicazioni astronomiche e percorse da un’unica lancetta centrale. Mossa dal calendario annuale, questa lancetta compie una rotazione completa in esattamente 365.25 giorni. La lunetta posteriore è graduata con un calendario annuale (data e mese) che regola con precisione la volta celeste. La lancetta centrale percorre una graduazione che indica i segni zodiacali, rappresentati dalle costellazioni visitate dal sole nel corso dell’anno. Il sole è finemente inciso a mano e fissato sulla parte della lancetta che passa al di sopra di questa graduazione. Nella parte più interna sono rappresentate le stagioni e infine i solstizi e gli equinozi.

 

RÉCITAL 22 GRAND RÉCITAL®

Ore, minuti retrogradi, secondi sul tourbillon volante double-face, fasi lunari di precisione, data retrograda double-face, riserva di carica. Calendario perpetuo retrogrado sul retro. Una giuria composta dai massimi specialisti dell’universo orologiero ha concesso la più alta distinzione, l’Aiguille d’Or, al Récital 22 Grand Récital di BOVET. Il tourbillon è il terzo atto del poema orologiero della Maison. Con i suoi 5 brevetti, il segnatempo invita ad osservare l’evoluzione dei tre astri che segnano il ritmo della nostra vita: il sole, la Terra e la luna. Il sole è rappresentato dal tourbillon volante, il cui ponte della gabbia evoca i raggi splendenti. La gabbia del tourbillon è stata elevata al di sopra della superficie del movimento. La sua costruzione inedita e brevettata, che si caratterizza per un punto di fissazione centrale, consente di offrire un’eccellente cronometria, oltre ad un’eleganza senza pari. La Terra è rappresentata da una semisfera la cui superficie, incisa e dipinta a mano, presenta uno strato di materiale luminescente. Come nella realtà, la Terra gira in 24 ore e in senso antiorario. L’ora si legge tra il tourbillon e il globo terrestre. Una luna sferica orbita intorno alla Terra in 29.53 giorni, che corrispondono alla durata esatta del suo periodo sinodico. La luna è divisa in due zone: una nera e un’altra incisa con i rilievi della superficie lunare riempiti di materiale luminescente. Ciò consente di distinguere con chiarezza la parte della luna che riceve direttamente la luce del sole. Il Récital 22 Grand Récital presenta le funzioni di ore, minuti retrogradi, secondi sul tourbillon volante double-face, fasi lunari di precisione, data retrograda double-face, riserva di carica e calendario perpetuo. Sul retro, il calendario perpetuo si muove mediante un meccanismo retrogrado, la cui cerniera micrometrica brevettata ne ottimizza il funzionamento, riducendo allo stesso tempo il volume occupato. Un pulsante situato tra le anse superiori consente di regolare simultaneamente tutte le funzioni del segnatempo. Ispirato alla forma di un leggio, il design della cassa, con un diametro di 46mm, è inseparabile dalla struttura del movimento.

 

Una risposta a “BOVET 1882 RÉCITAL 18 SHOOTING STAR®, RÉCITAL 20 ASTERIUM® e RÉCITAL 22 GRAND RÉCITAL®

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *