Porsche Design 911 Chronograph Timeless Machine Limited Edition

Porsche Design 911 Chronograph Timeless Machine Limited Edition

Immagine 1 di 4

 

OMAGGIO AD UN’ICONA SENZA TEMPO. Era il 1963 quando il Professor Ferdinand Alexander Porsche diede forma e vita alla leggendaria Porsche 911, una delle auto sportive più desiderate al mondo per poi, nel 1972, creare il marchio di lifestyle Porsche Design. Con il nuovo 911 Chronograph Timeless Machine Limited Edition (911 esemplari), parte della collezione di orologi 1919, Porsche Design desidera omaggiare la 911, icona del motor sport, attualmente alla sua ottava edizione. Questo cronografo, un equilibrato mix tra design, funzionalità e performance, riprende alcuni particolari dell’auto di Stoccarda. La cassa (42 mm x 14,90 mm), con corona a vite, è in Continua a leggere

TAG Heuer conclude la saga dei 50 anni del Monaco

  

TAG Heuer Monaco Limited Edition

Immagine 1 di 7

 

Dopo i quattro eventi che si sono susseguiti nel 2019 per celebrare il 50o anniversario dell’iconico TAG Heuer Monaco, la manifattura svizzera ha presentato la quinta e ultima edizione speciale a Shanghai presentata dagli ambasciatori del marchio Cara Delevingne e Li Yifeng. La quinta edizione limitata per l’anniversario del Monaco vuole rendere omaggio al secondo decennio del XXI secolo.Per celebrare il traguardo dei 50 anni, TAG Heuer ha appunto lanciato cinque nuovi modelli del Monaco in grado di catturare lo spirito del design di ogni decennio, a partire dall’originale del 1969. Il primo di questi modelli, ispirato agli anni che vanno dal 1969 al 1979, è stato svelato in occasione del Gran Premio di Formula 1 di Monaco a maggio, mentre la seconda edizione limitata, dedicata al periodo dal 1979 al 1989, è stato presentato a giugno a Le Mans, in Francia. La terza edizione dell’orologio Monaco, ispirata agli anni Novanta, ha fatto il suo debutto a New York a luglio. L’evento precedente per la quarta edizione, in onore dello stile dei primi anni 2000, è stato svelato a Tokyo il mese scorso.

Presentato su un cinturino in pelle di vitello nero traforato con interno nero e impunture grigie, il modello lanciato in questi giorni ha una cassa non convenzionale in acciaio inossidabile sabbiato e pulsanti lucidi. Il quadrante con Continua a leggere

GaGà Milano FRAME_ONE

 

GaGà Milano FRAME_ONE Quarz

Immagine 1 di 11

 

GaGà Milano continua la sua espansione nel mondo dell’orologeria aggiungendo alla collezione Manuale 48, una linea dal design moderno ed attuale: FRAME_ONE. Proposta in due varianti, movimento al quarzo e automatico scheletrato, FRAME_ONE presenta delle innovazioni stilistiche pur mantenendo i caratteri del brand. Vediamole più nel dettaglio.

FRAME_ONE | Quartz è dotato di un’importante cassa da 44 mm di diametro e 11 mm di spessore, che custodisce un movimento al quarzo di manifattura giapponese. L’iconica corona è sempre al 12, il quadrante è minimal con indici stilizzati in metallo. Il vetro è minerale con trattamento zaffiro mentre il fondello in acciaio inossidabile è chiuso con Continua a leggere

A. Lange & Söhne presenta un nuovo concetto di segnatempo: ODYSSEUS

 

A. Lange & Söhne ODYSSEUS

Immagine 1 di 8

 

Anteprima esclusiva per voi amici lettori del TGCOM24! A. Lange & Söhne inaugura un nuovo capitolo della sua blasonata storia, presentando ODYSSEUS. E siete i primi a poter ammirare questo capolavoro. Per il primo orologio in acciaio inossidabile prodotto in serie, gli orologiai sassoni hanno sviluppato un movimento automatico su misura con grande indicazione del giorno della settimana e della data su un orologio sportivo ed elegante. Il design della cassa in acciaio inossidabile di 40,5 millimetri di diametro e 11,1 millimetri di altezza ha il bracciale integrato e anch’esso in acciaio inossidabile. Ho apprezzato soprattutto la sezione centrale profilata e Continua a leggere

HUBLOT e il debutto del Big Bang MP-11 nei colori del SAXEM verde

 

Hublot Big Bang MP-11 SAXEM

Immagine 1 di 5

 

Dopo aver investito fortemente nell’industrializzazione dello zaffiro – il materiale più difficile da produrre – per realizzarlo in diversi colori (trasparente, nero, giallo, blu e rosso) e poter disporre delle quantità necessarie alla creazione dei suoi modelli, Hublot ha esplorato nuove strade. Un approccio inedito dettato anche dall’impossibilità di declinare lo zaffiro in una versione verde smeraldo. La Maison oggi è in grado di rivisitare il design ultratecnico e contemporaneo del modello MP-11, lavorando la cassa con un materiale innovativo inedito nell’orologeria. Sfoggiando un verde profondo, degno rivale degli smeraldi più belli, il SAXEM coniuga una resistenza ineguagliabile a una brillantezza che si avvicina a quella del diamante. Racchiuso in questo scrigno assolutamente trasparente, batte un calibro di manifattura a carica manuale, con un’eccezionale riserva di carica di Continua a leggere

Tissot Heritage Porto

 

Tissot Heritage Porto

Immagine 1 di 5

 

Quella dell’Art Nouveau fu un’epoca particolarmente attiva per l’azienda di Le Locle. Ed è in questa logica che si inserisce l’Heritage Porto. Dalle linee rétro, il modello del brand svizzero Tissot, caratterizzato anche da un tonneau slanciato e bombato, è indubbiamente ispirato all’Art Nouveau L’Heritage Porto è disponibile in una versione con movimento meccanico e cassa in acciaio o acciaio con trattamento PVD oro rosa. Il contatore dei piccoli secondi a ore 6 spicca su un quadrante opalino bianco, su cui si stagliano i numeri neri. La versione al quarzo presenta un look sobrio, che si limita a due lancette su un quadrante argentato soleil o nero opalino. Entrambi i modelli condividono le stesse dimensioni (42,4 mm di altezza x 31,1 mm di larghezza) e le lancette poire tipiche dello stile in uso nel 1900. Il modello Heritage Porto venne

Continua a leggere

Patek Philippe: al di là del Nautilus

 

Patek Philippe 5110

Immagine 1 di 12

 

Quando Gerald Genta disegnò il Nautilus per Patek Philippe non penso si sarebbe immaginato che, dopo più di 40 anni, il suo orologio sarebbe stato così di moda. Anche perché, fino a che il maestro era in vita, il Nautilus era un orologio normale nella gamma di Patek Philippe. Anzi, in alcuni anni sembrava quasi uno sbaglio averlo prodotto perché non aveva avuto il successo sperato. Personalmente ho amato il Nautilus di un amore viscerale, sincero, incredibile…. Iniziai ad amarlo tanti anni fa e Continua a leggere

BOVET 1882 RÉCITAL 18 SHOOTING STAR®, RÉCITAL 20 ASTERIUM® e RÉCITAL 22 GRAND RÉCITAL®

 

BOVET 1882 RÉCITAL

Immagine 1 di 5

 

Oggi vi presento tre icone della collezione astronomica della Maison BOVET 1822 caratterizzate dall’emblematica cassa “a leggio” concepita dal Sr. Pascal Raffy. Da segnalare inoltre che uno dei 3, il Tourbillon Récital 22 Grand Récital®, è stato premiato con l’Aiguille d’Or all’ultimo Grand Prix d’Horlogerie di Ginevra. Analizziamo i 3 modelli nel dettaglio.

 

RÉCITAL 18 SHOOTING STAR®

Tourbillon 5 giorni, ora universale emisferica con fuso orario selezionabile e indicatore ultracompatto delle 24 città di riferimento, fase lunare emisferica di precisione, ore saltanti e minuti retrogradi. Il Récital 18 Shooting Star è il primo segnatempo astronomico lanciato dalla Maison BOVET per offrire una raffigurazione celestiale della terra e consentire una lettura simultanea dei suoi ventiquattro fusi orari, proponendo una visualizzazione più intuitiva e innovativa del tempo, articolata intorno ai due astri che lo definiscono: la terra e la luna. Due semisfere situate a ore 3 e a ore 9 indicano rispettivamente l’ora universale e le fasi lunari. La prima semisfera, la terra, appare in tre Continua a leggere

Oris Big Crown ProPilot X Calibre 115: connessione meccanica senza compromessi.

 

Oris Big Crown ProPilot X Calibre 115

Immagine 1 di 7

 

Oris, marchio svizzero indipendente con sede, fin dalla sua fondazione (1904), a Hölstein, nella valle di Waldenburg, ha svelato la sua ultima creazione: il Big Crown ProPilot X Calibre 115. Primo orologio per piloti di Oris senza numeri sul quadrante, questo ambizioso segnatempo svela, in un intreccio di spazi, un intrigante labirinto di componenti “senza fronzoli”. Il suo cuore meccanico pulsante è il Calibro 115, movimento in-house scheletrato a carica manuale (lancette centrali per ore e minuti, piccoli secondi tra il 7 e l’8, indicatore di riserva di carica non lineare di 240 ore al 3, regolazione fine e arresto dei secondi). Il meccanismo è visibile grazie al Continua a leggere