IWC e la nuova linea Pilot’s Watch Spitfire

IWC Pilot’s Watch Spitfire Chronograph

Immagine 1 di 15

Pochi giorni fa al SIHH di Ginevra ho potuto ammirare la nuova linea Spitfire della collezione Pilot’s Watches di IWC. Il design si ispira alle linee pure dell’orologio-strumento Mark 11, iconico orologio da navigazione prodotto a Schaffhausen (storica sede di IWC) per la Royal Air Force a partire dal 1948. Lo Spitfire, invece, è uno degli aerei più leggendari della storia dell’aviazione. La linea Spitfire è caratterizzata da due diversi design. Come mi ha spiegato il Direttore Creativo, “I colori dell’orologio, con la cassa in acciaio inossidabile, il quadrante nero e il cinturino in tessuto verde, ricordano l’abitacolo di uno Spitfire. La cassa in bronzo, i quadranti verde oliva e i cinturini in pelle di vitello marrone, invece, conferiscono unicità agli altri modelli. Nel tempo, il bronzo sviluppa una patina speciale. Lo Spitfire è inciso sul retro degli orologi con fondello pieno”. Vediamo più nel dettaglio i modelli di questa collezione. Vi segnalo che tutti i nuovi orologi Spitfire sono animati da movimenti di manifattura.

Il Big Pilot’s Watch Perpetual Calendar Spitfire presenta un calendario perpetuo ed è un’edizione limitata di 250 esemplari con cassa in bronzo, quadrante verde oliva, lancette dorate, cinturino in pelle di vitello marrone. Il calibro di manifattura IWC 52615 ha una riserva di carica di sette giorni. I robusti componenti del sistema di ricarica Pellaton sono realizzati in ceramica resistente all’usura. Il calendario perpetuo riconosce automaticamente le diverse lunghezze dei mesi e gli anni bisestili e funzionerà fino al 2100 senza bisogno di alcuna correzione. Essendo tutti i contatori perfettamente sincronizzati, l’orologio può essere regolato facilmente tramite la corona. L’indicazione della doppia luna mostra la luna nella posizione corretta nell’emisfero nord e sud e deve essere regolata di un giorno ogni 577,5 anni! Il fondello in vetro zaffiro trasparente consente di ammirare il calibro finemente decorato.

Il Pilot’s Watch Timezoner Spitfire Edition “The Longest Flight” unisce per la prima volta il meccanismo brevettato Timezoner a un movimento automatico di manifattura IWC ed è disponibile in un’edizione limitata di 250 esemplari. Cassa in acciaio inossidabile, quadrante nero, lancette rodiate, cinturino in tessuto verde. Questa edizione speciale è dedicata al progetto “Silver Spitfire – The Longest Flight“. È stata sviluppata appositamente per accompagnare i piloti Steve Boultbee Brooks e Matt Jones nel loro giro del mondo a bordo di uno Spitfire. L’orologio può essere impostato su un diverso fuso orario tramite un semplice movimento di rotazione della lunetta. La lancetta delle ore, l’indicatore delle 24 ore e la data ruotano automaticamente allo stesso tempo. L’indicazione delle 24 ore è stata concepita come un disco rotante sotto il quadrante, che in questo modo si avvicina al vetro, agevolando la lettura. Il nuovo calibro di manifattura IWC 82760 ha un sistema di ricarica Pellaton con componenti in ceramica resistenti all’usura e una riserva di carica di 60 ore.

Con il Pilot’s Watch UTC Spitfire Edition “MJ271” IWC integra per la prima volta la funzione UTC (Coordinated Universal Time) in un calibro di manifattura IWC. Il modello è disponibile in un’edizione limitata di 271 esemplari. La cassa è in bronzo, il quadrante verde oliva, le lancette sono dorate e il cinturino è in pelle di vitello marrone. La funzione UTC, utilizzata in aviazione a fini di comunicazione e navigazione, facilita l’impostazione di un secondo fuso orario. Se si ruota la corona quando è in posizione centrale, la lancetta delle ore si sposta in avanti o indietro con incrementi di un’ora. Se viene superata la Linea Internazionale del Cambio di Data, la data cambia automaticamente. L’ora del paese d’origine può essere letta attraverso il display UTC curvo nella metà superiore del quadrante. Il calibro di manifattura IWC 82710 ha un sistema di ricarica Pellaton con componenti in ceramica e vanta un’autonomia di 60 ore.

Per i Pilot’s Watch Chronograph Spitfire abbiamo la cassa in acciaio inossidabile o in bronzo, il quadrante nero o verde oliva, le lancette rodiate o dorate, il cinturino in tessuto verde o in pelle di vitello marrone, a seconda di quale delle 2 referenze si scelga. IWC presenta il suo primo Pilot’s Chronograph con movimento della famiglia dei calibri 69000 e una cassa più piccola, di soli 41 millimetri di diametro. Questa famiglia di calibri, presentata per la prima volta nel 2016, rappresenta uno degli sviluppi più importanti tra i movimenti di manifattura IWC. Il calibro di manifattura IWC 69380 è un movimento cronografico dal classico design con ruota a colonne. Visualizza le ore e i minuti cronometrati su due quadranti ausiliari a “ore 9” e “ore 12”. Il sistema di carica a cricchetti, che si ricarica su entrambi i lati, assicura un’autonomia di 46 ore. Una gabbia interna in ferro dolce protegge il movimento dai campi magnetici.

Per i Pilot’s Watch Automatic Spitfire IWC integra invece per la prima volta nei Pilot’s Watches un movimento di manifattura IWC della famiglia dei calibri 32000: il calibro 32110. Cassa in acciaio inossidabile o bronzo, quadrante nero o verde oliva, lancette rodiate o dorate, cinturino in tessuto verde o in pelle di vitello marrone. Questo robusto movimento automatico presenta un sistema di carica a cricchetti, che si ricarica su entrambi i lati e assicura un’autonomia di 72 ore. L’orologio ha un comodissimo diametro di 39 millimetri Misura, secondo me, perfetta per qualunque tipo di polso). Una gabbia interna in ferro dolce protegge il movimento dai campi magnetici. Buon weekend a tutti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *