Hamilton premia Ligabue ai Nastri d’Argento con un Hamilton Ventura

Hamilton Ventura Elvis80

 

E’ andato a Luciano Ligabue, regista di ‘Made in Italy’, l’Hamilton Behind The Camera Award Nastri d’argento 2018, premio che per la sesta edizione Hamilton dedica, in collaborazione con i Giornalisti Cinematografici (che l’hanno premiato anche per il miglior soggetto originale dell’anno), all’eccellenza tecnica dietro la macchina da presa.  Il premio l’abbiamo consegnato a Ligabue insieme ai Giornalisti (si, c’ero anch’io!), per il suo ritorno al cinema, a vent’anni esatti dal film del debutto, Radiofreccia. Protagonisti del film Stefano Accorsi e  Kasia Smutniak (presente all’evento). Il mondo del cinema, come ho già avuto modo di raccontarvi in questi anni, rappresenta una fonte di ispirazione inesauribile per Hamilton. Per consolidare questo lungo e intenso legame con l’industria cinematografica, Hamilton inaugurò dal 2013 la collaborazione tra l’internazionalità degli Hamilton Behind the Camera Awards e i Nastri d’Argento. Nelle prime cinque edizioni il Behind the Camera – Nastri d’Argento è stato assegnato ad Alessandro Gassmann, Pif,,Luca Zingaretti, Gabriele Mainetti e Gabriele Muccino.                                                                                                                                                                           A Hollywood, invece, sono ben nove le edizioni che vedono Hamilton consegnare l’Hamilton Behind the Camera Awards per premiare gli artisti e le figure professionali che hanno lasciato un’impronta personale nell’industria del cinema. Le passate edizioni hanno visto tra i vincitori personaggi di calibro internazionale come il tecnico al montaggio Pietro Scalia, il direttore della Fotografia per “Vita di Pi” Claudio Miranda, i produttori di film di successo come “Dallas Buyers Club”, “The Imitation Game”.

Ma vediamo più nel dettaglio questo nuovo, bell’orologio consegnato insieme al premio a Ligabue, riedizione di un modello a dir pocostorico.. L’iconico Ventura, infatti, con la suggestiva cassa a forma di scudo ha rappresentato un accessorio immancabile nel guardaroba di Elvis che l’ha indossato sia durante il servizio militare sia nel 1961 nel corso delle riprese del film  campione d’incassi “Blue Hawaii“. Il Ventura Elvis80  è la reinterpretazione di quello che viene comunemente chiamato “l’orologio di Elvis”, con caratteristiche tecniche e di design dei materiali innovative. Il modello automatico, ad esempio, è alimentato dal movimento H-10 di Hamilton ed è dotato di una riserva di carica di 80 ore. L’Hamilton Ventura Elvis80 rompe con la tradizione avventurandosi su un terreno tecnico e di design grazie al vetro decisamente inclinato e al quadrante bombato, la struttura contemporanea della cassa e la complessità degli accessori. L’impermeabilità è garantita fino a 50 metri.

La collezione Hamilton Ventura Elvis80si rivolge a un ampio pubblico maschile e femminile grazie a una vasta gamma di combinazioni di materiali e colori e alla scelta tra movimento automatico e al quarzo. Il comfort è una priorità assoluta: l’orologio avvolge il polso di chi lo indossa con la forma accattivante della cassa. Nelle versioni dal calibro automatico, il nero è assoluto grazie all’elegante cassa in PVD e alla scelta tra il cinturino sportivo in caucciù o il cinturino in pelle con cuciture. Gli accessori si uniscono alla cassa in una perfetta geometria asimmetrica, ulteriore esempio dell’evidente complessità della struttura. Da ore 12 a ore 3, la raffinata lancetta dei secondi arancione di Hamilton scorre lungo gli indici dei minuti dello stesso colore. Il quadrante è incorniciato da linee triangolari parallele mentre una base rialzata di forma trapezoidale conferisce profondità a questo orologio emblematico, il cui look è completato dalla corona incisa, unica nel suo genere.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *