Breguet e il suo nuovo Tourbillon

Bregunet Classique Tourbillon Extra-Plat Automatique

 

Iniziamo il nuovo anno col “botto”. Breguet, infatti, ha presenta la sua prima novità della collezione 2018 che avrò modo di ammirare al Baselworld di quest’anno: il modello Classique Tourbillon Extra-Plat Automatique in versione smaltata «Grand Feu». Breguet aggiunge alla sua collezione Grandes Complications un orologio a lungo atteso, dato che finora questa linea non comprendeva un modello con quadrante smaltato «Grand Feu». Il tourbillon sul nuovo Classique Grandes Complications 5367 spicca su un quadrante decisamente minimalista. Le indicazioni sono state volutamente ridotte all’essenziale per enfatizzare il meccanismo. Contrariamente alla referenza 5377, presentata nel 2013, per questa edizione del 2018 è stato deciso di rinunciare all’indicatore della riserva di marcia. Per attirare lo sguardo sull’elemento chiave, Breguet ha optato per una barretta di tourbillon grafica smussata a mano, sormontata da uno spinello. Sempre di colore blu, le lancette formano un eccezionale contrasto sul bianco candido dello smalto tradizionale, per assicurare una perfetta visibilità delle ore e dei minuti. Il giro delle ore con numeri arabi Breguet è decentrato a ore 11, diametralmente opposto al tourbillon situato a ore 5. Questa disposizione degli indicatori ricorda molto gli orologi da tasca realizzati da Breguet, al quale piaceva rivoluzionare le convenzioni estetiche degli orologi della sua epoca. Se l’aspetto di questo Tourbillon Extra-Plat Automatique è stato semplificato nell’aspetto frontale, altrettanto non si può dire per il suo movimento che presenta ricchi decori. Ponti, bariletti e massa oscillante sono incisi a mano. Realizzata in platino per una maggiore inerzia, la massa oscillante gira perifericamente al calibro, con il vantaggio di lasciare libera la vista sul movimento e ridurre lo spessore. Il Classique Tourbillon Extra-Plat Automatique 5367 si presenta quindi con soli 7,45 mm di spessore per contenere un movimento di 3 mm. Il calibro 581 possiede un bilanciere oscillante con una frequenza di 4 Hz, pur mantenendo una riserva di marcia di 80 ore. Questo particolare vantaggio è possibile grazie al bariletto ad «alta energia», la cui concezione, brevettata, consente di aumentare il numero di avvolgimenti della molla e quindi una maggiore riserva di energia.

Il nuovo Classique Tourbillon Extra-Plat Automatique 5367 con quadrante smaltato «Grand Feu» è disponibile in oro rosa o platino, con cinturino rispettivamente in alligatore color mogano o blu. Le due versioni sono dotate di un movimento rodiato.

 

 

Breguet Classique Tourbillon extra-plat automatique 5367

REF. 5367BR/29/9WU

Cassa in oro rosa 18 carati con carrure finemente scanalata. Fondocassa in zaffiro. Diametro 42 mm. Attacchi saldati, barrette avvitate. Impermeabile fino a 3 bar (30 m).

Quadrante smaltato «Grand Feu» con firma Breguet. Giro delle ore con numeri arabi Breguet. Lancette Breguet a «pomme évidée» in acciaio azzurrato.

Movimento meccanico a carica automatica, extra-piatto (3 mm), cal. 581. 16 linee. 33 rubini. Numerato e firmato Breguet. Riserva di marcia di 80 ore. Bariletto su rullini con cuscinetto a sfere. Scappamento ad àncora laterale invertita con corna in silicio. Frequenza 4 Hz. Spirale in silicio. Tourbillon con gabbia in titanio. Piccoli secondi sull’asse del tourbillon.

Cinturino in alligatore con boucle déployante in oro. Disponibile anche in platino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *