Ulysse Nardin Classic Perpetual Ludwig Revolution Italia Limited Edition

Classic Perpetual Ludwig Revolution Italia Limited Edition

 

Fantastico! E’ la prima parola che mi viene in mente per definire l’orologio che, grazie a Revolution (rivista di orologeria leader a livello mondiale) ho potuto provare in queste settimane. Si tratta di uno splendido calendario perpetuo, precisamente il Classic Perpetual Ludwig di Ulysse Nardin presentato in una speciale edizione limitata a soli 10 esemplari, edizione creata per festeggiare i 10 anni di Revolution Italia. Dal 1846, e in ogni decennio a seguire, la Manifattura di Le Locle, in Svizzera, ha sempre dedicato parte della produzione a orologi che sono stati premiati per le loro innovazioni. Questi segnatempo meccanici forniscono una continua fonte di ispirazione, sia per i collezionisti che apprezzano la loro eterna bellezza e le loro prestazioni, sia per gli orologiai della manifattura svizzera. Il maestro orologiaio Ludwig Oechslin era noto per la sua abilità nel trovare le soluzioni più dirette per i problemi più complessi. Il suo genio nel trovare la semplicità nella complessità è stato alla base del primo orologio con calendario perpetuo nel 1996. Un orologio che permetteva la correzione della data avanti e indietro usando una semplice corona, un’anteprima assoluta nell’Alta Orologeria, in particolar modo perché si basava su così pochi componenti. Non ci sono perciò correttori sulla carrube. Il movimento con calendario perpetuo UN-33 presente nell’orologio che ho provato è il cuore pulsante di questo capolavoro. Un capolavoro che ha tutte le impostazioni del calendario visualizzate sul quadrante: la gran data in una doppia finestra, il mese, il giorno, l’anno e i piccoli secondi a ore 9. E’ un orologio particolare e dal carattere molto forte. E’ complicato ma estremamente semplice malgrado le complicazioni, proprio per la facilità con cui si può regolare qualsiasi impostazione del calendario. Il calendario perpetuo, del resto, nel campo dell’orologeria è un po’ come una specializzazione post laurea: la sua “memoria” in grado rispetto a un calendario annuale di riconoscere la lunghezza del mese di febbraio fa la sua bella differenza! L’orologio, come scrivevo sopra, è di un’eleganza incredibile: il profilo slanciato enfatizza l’eleganza del quadrante champagne con lancette blu. La cassa in acciaio è di 41 mm ed è veramente sottile; dimensione e spessore della cassa, perciò, ne fanno un orologio comodissimo per tutti i polsi, anche il mio che come alcuni di voi lettori già sa è abbastanza sottile. Con eccezione dell’impiego “acquatico” (non l’ho messo sotto la doccia o in piscina, essendo impermeabile al massimo fino a 30 metri, perciò non volendo rischiare con la pressione dell’acqua), il mio utilizzo è stato veramente completo. L’ho potuto portare in ufficio come nel tempo libero, in palestra come giocando con uno dei  miei 2 Boston Terrier (come testimoniano le foto)! La riserva di carica, verificata dal sottoscritto, è di circa 48 ore, L’impermeabile, come ho scritto prima,  è ovviamente risicata: del resto è da aspettarsela da un orologio del genere. Questo fantastico Ulisse Nardin, al mio polso, ha superato alla grande la prova! Un orologio davvero ben realizzato. L’orologio è così discreto che, di primo acchito, anche amici e colleghi (abituati a vedermi al polso i più disparati orologi), non l’hanno notato subito; ma una volta notato sono stati pochi pochi (beh, diciamolo pure, solo uno!) a non averlo apprezzato e anzi averlo voluto provare anche se solo per qualche secondo. Ecco, è proprio dopo pochi minuti che lo indossi che inizi a rimanerne ammaliato: lo osservi, lo rimiri, ti accorgi di come diventi un tutt’uno col polso (merito anche del morbidissimo cinturino in alligatore con chiusura semplice (migliore, almeno per me, della deployante). Il fondello, come il vetro del quadrante in cristallo zaffiro, è personalizzato con la scritta Revolution Italia X° e la placchetta del numero seriale – da 1 a 10 – è anch’essa personalizzata con la stella, presente nel nome della rivista. Il prezzo consigliato al pubblico? € 22.000. A proposito: per vedere non solo oltre foto dell’orologio e leggere una recensione più tecnica, ma anche per lustrarvi gli occhi con altri capolavori, vi consiglio di comprare il nuovo numero di Revolution che trovate da pochi giorni in edicola! 

 

DATI TECNICI

Ref. 333-900/REV              Edizione Limitata Revolution Italia 10 esemplari         

Movimento                         Calibro UN-33

Riserva di carica                Circa 48 ore

Ricarica                             Cronometro automatico

Funzioni                             Calendario perpetuo regolabile con una sola corona.
                                          Gran data in doppia finestra a ore 2.

                                          Mese e giorno della settimana al centro del quadrante

                                          Anno in una doppia finestra a ore 6

                                          Piccoli secondi a ore 9.

Cassa                               Acciaio

Quadrante                         Champagne

Diametro                            41 mm

Impermeabilità                   30 m

Vetro                                 Cristallo zaffiro antiriflesso

Fondello                            Cristallo zaffiro

Cinturino                            Alligatore con chiusura semplice

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *