Ressence TYPE 1² “Squared”: splendida novità del SIHH 2017

Ressence TYPE 12 “Squared”

 

Per questo weekend vi propongo un orologio insolito e allo stesso tempo affascinante. Come alcuni di voi sanno, il quadrante è spesso definito “il volto dell’orologio“. E RESSENCE ha reso reale questa definizione con una complicazione di alta orologeria che in ogni momento esprime visivamente lo scorrere del tempo. Nel concepire la sua prima creazione orologiera,  Benoît Mintiens pensò l’orologio come se fosse stato un’invenzione del 21° secolo basata sulle attuali tecnologie. Gli orologi da sempre sono progettati dall’esterno verso l’interno: anche se   straordinariamente   innovative,   le   tecnologie implementate sono spesso nascoste. Nel RESSENCE il quadrante mono-superficie è composto da dischi e anelli regolati al micron ed esce dalle lancette fisiche che vengono sostituite da linee per riprodurre il sistema grafico con cui siamo abituati a leggere l’ora. In tutti gli orologi RESSENCE il quadrante   principale, così   come   quelli   ausiliari,   ruota continuamente, comportandosi come una luna attorno a un pianeta. Questo significa che l’aspetto degli orologi cambia costantemente: per arrivare a ciò, ogni orologio RESSENCE  è sottoposto ad una procedura di certificazione interna (R500H) che prevede 500 ore di rigorosi esami e prove su 6 criteri cruciali. Grazie alla sua libertà di pensare in maniera anticonvenzionale, RESSENCE ha già ottenuto dei riconoscimenti internazionali, tra i quali il Premio Rivelazione Orologiera al Gran Premio dell’Orologeria di Ginevra (GPHG) nel 2013 e il Design Star di Watchstars Awards nel 2015. Nel 2016, poi, la Fondation de la Haute Horlogerie (FHH) ha certificato RESSENCE come uno dei 64 marchi nel mondo appartenenti all’Alta Orologeria. Gli orologi RESSENCE hanno finora sfruttato 6 soluzioni tecniche basate su principi fisici. Ciascuna di queste innovazioni, mai viste prima in orologeria, contribuisce alla rilevanza stessa del prodotto: la leggibilità e l’esperienza. Vediamole più nel dettaglio.

Display su dischi. Nel 2011, con la SERIE ZERO, RESSENCE ha presentato per la prima volta l’invenzione brevettata su cui si basa la sua nuova espressione del Tempo: il ROCS, Ressence Orbital Convex System. Totalmente progettata e sviluppata in-house, questa complicazione di alta orologeria, unica nel suo genere è composta da dischi complanari e anelli di diverse dimensioni, bombati per adattarsi alla curvatura del vetro che li ricopre. Questo complesso sistema è composto da un gran numero di componenti -107 per la versione base (ROCS 1), 215 per il ROCS 3. Tutte le indicazioni temporali degli orologi RESSENCE sono generate dal ROCS, a partire da una sola informazione fornita dal movimento automatico di base: il minuto. Con il ROCS l’informazione del tempo viene visualizzata su una sola superficie. Con la visualizzazione su un solo piano del ROCS, entrambi gli occhi vedono una stessa immagine (come parole su un foglio di carta), mentre su un orologio tradizionale, dove si sovrappongono le lancette e il quadrante, l’immagine proiettata è diversa per ciascuno dei due occhi, a causa della sua natura 3D. La scelta di concentrarsi sul disco “minuto” è anche dettata da una necessità di leggibilità. Nella maggior parte dei casi, questa è l’informazione che si guarda per prima quando si controlla l’orologio. Ogni minuto che passa, si vede un quadrante differente.

Privo di corona. Per il continuo miglioramento dell’ergonomia, il design “fluido” e organico degli orologi RESSENCE diventa indispensabile per ottenere una superficie completamente lucida. La cassa è praticamente invisibile e la corona è scomparsa dalla scena. Destri e mancini sono ora ugualmente ben serviti. Sul TYPE 1, TYPE 3 e TYPE 5, la corona è sostituita da un’alternativa di geniale semplicità, vale a dire, la rotazione del fondello in cristallo zaffiro che assume le funzioni di carica manuale e di impostazione del tempo. Dietro la facile configurazione/sistema di carica manuale si trova anche il principio logico secondo cui l’orologio necessita di essere impostato solo quando è fermo. Semplicemente regolandolo, l’orologio si carica.

L’effetto “goccia”. Per la prima volta nella storia dell’orologeria, RESSANCE introduce un liquido all’interno di un orologio meccanico. Nel TYPE 3 e nel TYPE 5 l’intera parte superiore contenente il ROCS è immersa in 35 ml di olio. Invisibile all’occhio, il fluido elimina la rifrazione tra il vetro e il quadrante. Le molteplici componenti del ROCS sono lubrificate continuamente e sono relativamente leggere in quanto, secondo il Principio di Archimede, sono sospese in un liquido. L’utilizzo dell’olio migliora il cronometraggio oltre che la leggibilità. La presenza dell’olio sotto il vetro dell’orologio crea una “goccia d’acqua”, un effetto mai visto prima. Indipendentemente dall’angolatura in cui si osserva il quadrante, la sua leggibilità è ottimale, anche sott’acqua (si tratta di una prima mondiale per un orologio meccanico). Sul TYPE 5, orologio subacqueo, l’olio garantisce anche la protezione contro le pressioni superiori, equivalenti quelle a cui è sottoposto un orologio professionale, senza la necessità di rinforzare la cassa e utilizzare un vetro più spesso.

Sistema di “soffietti”. Il volume d’olio nella parte superiore del TYPE 3 e del TYPE 5 varia in base alla temperatura dell’ambiente. RESSENCE ha sviluppato un sistema di auto compensazione che varia in un intervallo da -10 a +60 gradi (mentre lo standard dell’orologeria svizzera richiede una capacità di resistenza a un intervallo che varia da +10° a +40°). Il sistema è composto da una serie di 7 piccoli soffietti che si comprimono quando il volume dell’olio aumenta sotto l’effetto del calore o compensano la contrazione dell’olio sotto l’effetto del raffreddamento. Il sistema di auto compensazione del volume dell’olio impedisce la formazione di una bolla d’aria sulla superficie del quadrante. Esso è indirettamente collegato al misuratore di temperatura   dell’olio   presente   sul   quadrante   e può   quindi   essere   visto   come   una rappresentazione grafica e meccanica della posizione dei soffietti. In questo modo le variazioni di temperatura non influenzano il corretto funzionamento dell’orologio.

Trasmissione magnetica. Per contenere l’olio nella parte superiore dell’orologio, la complicazione orologiera ROCS è ermeticamente separata dalla base del movimento automatico da una membrana in titanio grado 5. Poiché la connessione fisica tre le due parti è teoricamente impossibile, RESSENCE ha sviluppato un ingegnoso sistema basato sul magnetismo, con micro magneti posizionati su entrambi i lati della membrana. In aggiunta a questo sistema, RESSENCE ha creato una serie di protezioni supplementari dell’organo regolatore contro gli effetti del magnetismo (usando dei conduttori magnetici e uno scudo), a garanzia di un perfetto cronometraggio in tutte le circostanze (testati in laboratorio i campi magnetici residui sono praticamente uguali al magnetismo terrestre).

Ammortizzatore. La trasmissione magnetica del movimento di base ROCS garantisce che, in caso di un significativo urto laterale, i micro magneti posizionati su entrambi i lati della membrana possano momentaneamente dissociarsi. Per compensare questo fenomeno, RESSENCE ha introdotto sull’orologio subacqueo TYPE 5 un ammortizzatore idraulico. Si tratta di un piccolo disco integrato nel ROCS 5, la cui parte inferiore presenta delle lame. Dotato di un rapporto di trasmissione 1/40, inizia a girare molto rapidamente in caso di shock e agisce come   una   turbina.   L’olio   viene   aspirato   e   potrebbe   fuoriuscire   solo   dallo   spazio microscopico lasciato tra i dischi. Il ROCS viene rallentato, cosa che impedisce di scollegarlo dalla base del movimento. L’ammortizzatore si manifesta visivamente con una rapida rotazione del disco che gira integrato nel quadrante. Senza alcuna conseguenza reale durante il normale utilizzo, un breve disaccoppiamento del meccanismo non è concepibile in un orologio subacqueo per evidenti ragioni di sicurezza, legate alla necessità di indicare all’utente la durata precisa del tempo trascorso in acqua.

Ma veniamo alla vera novità di quest’anno, il TYPE 1² “Squared”. Meno   “smaterializzato”   degli   altri   modelli   della   collezione,   il TYPE    reintroduce alcuni codici tipici dell’orologio classico per una presenza decisa sul polso. Più sottile e leggermente più piccolo rispetto agli altri modelli di RESSENCE, questo nuovo Dress Watch gioca con un mix di proposte di cinturini esclusivi sia per uomo sia per donna. Pur rimanendo fedele al DNA di RESSENCE, questo orologio differisce nettamente dal resto della collezione sia per il design sia per i materiali. Sostenuto dall’intersezione di 6 sfere, ha la cassa a cuscino. Si distingue anche per le anse integrate e un sistema di cinturino intercambiabile ereditato dal TYPE 3. A differenza degli altri orologi RESSENCE, non è realizzato in titanio grado 5. La cassa è in acciaio lucido, con finitura satinata sul fondello; è più sottile per l’assenza del vetro zaffiro sul fondello che funge da corona. Troviamo invece una piccola leva retrattile, il cui movimento aggiunge un nuovo effetto visivo e fisico. Quando si imposta il tempo la rotazione della leva corrisponde esattamente al movimento dei dischi sul quadrante in rapporto di 1 a 1. Una rivisitazione aggiornata della chiave usata una volta per caricare gli orologi e i giocattoli meccanici. Infine   il   ROCS   1,   la   complicazione   creata   in-house,   è   stato   aggiornato   con un’impostazione del giorno più rapida e facile da usare. Questa evoluzione tecnica è anche disponibile negli originali TYPE 1. Il TYPE 1²²² è proposto con quattro versioni di quadrante: silver, rutenio, blu notte e champagne, che potete ammirare nella Gallery. E’ prodotto in serie illimitata, ma numerata. Il prezzo? € 18.000. Buon fine settimana a tutti!

 

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

2 risposte a “Ressence TYPE 1² “Squared”: splendida novità del SIHH 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *