Montblanc apre una Boutique a Udine

Boutique Montblanc

Immagine 1 di 3

Montblanc, leader negli accessori di lusso, ha inaugurato una nuova boutique a Udine, in via Rialto 7, nel cuore del centro storico della città. La nuova boutique, aperta in collaborazione con la storica Gioielleria Bortolin, espone innanzitutto le ultime collezioni di Orologi, oltre agli Strumenti da Scrittura, la Pelletteria artigianale e l’Alta Gioielleria in un ambiente dal design che riflette fedelmente i codici stilistici della Maison con elementi tecnici in legno e finiture cromate. “Dopo anni di collaborazione con un partner d’eccellenza come Bortolin, Montblanc è felice di inaugurare la nuova Boutique in una delle vie più belle della città, rafforzando il legame con i clienti storici e puntando sullo sviluppo del canale Franchising in Italia partendo proprio da Udine”, dichiara il CEO di Montblanc Italia Christian Rauch. “Montblanc è una Maison di grande prestigio e necessita di uno spazio dedicato che valorizzi al massimo le Collezioni di tutte le categorie di prodotto. E’ un onore per Udine avere una Boutique che possa offrire ai turisti e ai propri cittadini una selezione di prodotti rappresentativi della più alta Maestria artigianale” mi ha detto Marco Bortolin titolare dell’omonima Gioielleria e proprietario della nuova Boutique Montblanc.

Zenith celebra il 50° anniversario di Cohiba

El Primero Chronomaster 1969 Cohiba Edition

Immagine 1 di 6

Zenith e Cohiba, due manifatture leggendarie che condividono un universo fatto di autenticità, precisione ed eccellenza. Entrambe infondono passione e competenza in creazioni eccezionali per il piacere degli intenditori più esperti. Il primo orologio Cohiba, l’El Primero Chronomaster 1969 Cohiba Edition di Zenith, celebra il 50° anniversario del brand di sigari più prestigioso al mondo. Come i più lussuosi sigari cubani arrotolati a mano, è frutto di un lavoro artigianale di alta qualità dedicato ad uno stile di vita esclusivo. Aldo Magada, Presidente & Ceo di Zenith ha dichiarato: “In Zenith siamo felici e orgogliosi di collaborare con Cohiba, che non è solo il miglior brand di Habanos, ma rappresenta la stessa instancabile ricerca dell’eccellenza che perseguiamo da oltre 150 anni. La priorità per entrambe le aziende è quella di offrire al cliente una straordinaria esperienza grazie all’abilità unica dei nostri artigiani. Siamo convinti che questa serie limitata Zenith sarà apprezzata dagli intenditori di entrambi i mondi”.

Dopo aver celebrato il concerto dei Rolling Stones a Cuba del marzo 2016 con un apposito modello, Zenith  il 24 maggio ha presentato al centro dell’Avana l’orologio che rende omaggio al 50° anniversario di Chiba. Prodotto in un’edizione limitata di 50 esemplari in oro rosa e 500 in acciaio, l’esclusivo El Primero Chronomaster 1969 Cohiba Edition “anniversario” di Zenith si veste di un marrone brillante che ricorda il colore ambrato dei prestigiosi sigari. In omaggio al re dei sigari, il suo quadrante color avana è solcato da linee verticali e riprende i motivi inconfondibili del marchio cubano. Continua a leggere

Richard Mille presenta il nuovo RM 35-02 Rafael Nadal

RM 35-02 Rafael Nadal

Immagine 1 di 2

Come ormai da tradizione, all’avvicinarsi del torneo del Roland Garros Richard Mille e il campione di tennis spagnolo sono di nuovo insieme per presentare l’RM 35-02, il primo modello della collezione che utilizza un movimento a carica automatica.

Dopo il primo incontro nel 2008, Richard Mille e Rafael Nadal hanno partecipato insieme a una delle più straordinarie avventure della moderna alta orologeria. Con il nome “Nadal”, Richard Mille ha, infatti, dato vita a una collezione di orologi direi unica. I suoi modelli sono al contempo sinonimo di innovazione, di estrema leggerezza e resistenza agli urti. Dal primo RM 027 con la cassa in nanotubi di carbonio del 2010, al recente RM 27-02 con cassa e platina monoscocca in carbonio NTPT, passando per l’RM 27-01 con il movimento tenuto in sospensione da sottili cavi, ciascuno dei modelli ideati insieme ha espresso dei progressi sostanziali nello sviluppo progettuale, a testimonianza di un nuovo approccio strutturale in orologeria. L’RM 35-02 Rafael Nadal è il simbolo, come i suoi “grandi fratelli” che l’hanno preceduto, di una ricerca ininterrotta di innovazione all’interno di un schema unico. Animato dal nuovo movimento RMAL1, la sua platina e i ponti in titanio grado 5 micropallinato con rivestimento superficiale PVD/Titalyt® satinato, gli conferiscono una grande rigidità e una perfetta planarità delle superfici. Il suo bilanciere a inerzia variabile con 28.800 alternanze/ora, è alimentato da un doppio bariletto per avere una maggior stabilità nell’erogazione della coppia motrice. Ispirato all’RM 35-01, l’RM 35-02 nasce dalla richiesta di numerosi clienti Richard Mille, di poter disporre di un movimento a carica automatica racchiuso in un modello Nadal. Nulla di più facile che utilizzare il suo sistema di carica brevettato con rotore a geometria regolabile, vero simbolo degli orologi a carica automatica in casa Richard Mllle, che permette di adattare la velocità della carica all’attività dell’utilizzatore. Il vetro di protezione, in zaf ro antiri esso, che permette di ammirare il movimento in tutte le sue angolazioni, è un’altra novità nella collezione Nadal.

L’RM 35-02 Automatico Rafael Nadal si presenta in due varianti: in carbonio NTPT o in Quarzo-TPT® rosso vivo, venato di bianco. In questa versione gli strati di fibre di quarzo (ossido di silicio), con uno spessore massimo di 45 micron, vengono impregnati con una resina rossa, espressamente ideata per Richard Mille, e poi sovrapposti da un sistema automatico che ne varia l’inclinazione di 45° gli uni rispetto agli altri. Riscaldati a 120°C in una autoclave simile a quella utilizzata per la realizzazione dei componenti in “composito” per l’aeronautica, il materiale è così pronto per essere lavorato alla Pro Art, azienda dedicata alla produzione delle parti e delle casse Richard Mille. Le fibre di quarzo bianche, non colorate secondo l’uso abituale in orologeria, hanno un rapporto resistenza/peso molto elevato, proprietà anallergiche e un’eccellente resistenza ai raggi UV. L’abilità degli specialisti della Richard Mille e della North Thin Ply Technology ha permesso lo sviluppo di una resina rossa che offrisse un contrasto netto con il bianco naturale del quarzo.

Sviluppato secondo criteri di biocompatibilità, stabilità e robustezza, il Quarzo-TPT® Rosso dell’RM 35-02 può resistere a forze no a 5.000 G.

Continua a leggere

Bell & Ross S Diamond Eagle

Bell&Ross S Diamonds Eagle

Immagine 1 di 3

Oggi un articolo per il pubblico femminile. L’ultimo orologio da donna di Bell & Ross si ispira alla volta celeste, un vasto oceano cosparso di stelle, come tanti isolotti scintillanti nell’oscurità. Il BR S Diamond Eagle caratterizzato da un quadrante blu scuro, costellato di diamanti, come un pezzo di cielo notturno da allacciare al polso. Questo orologio invita a un favoloso viaggio tra le stelle. Un viaggio immobile, perfettamente ritmato dallo spostamento delle lancette.  I primi aviatori navigavano a vista aiutandosi con il sole. Al calare della notte, le stelle prendevano il suo posto per guidare gli aeroplani. Il BR S Diamond Eagle rende omaggio a quei cieli notturni che hanno sempre assistito e affascinato i piloti.

Ben prima degli esordi nell’aviazione, gli astri fungevano già da riferimento per gli spostamenti terrestri o marittimi. Durante l’antichità, i navigatori facevano riferimento alla posizione delle stelle per orientarsi di notte negli oceani. Bell & Ross rende omaggio a questi astri senza i quali molti viaggiatori non sarebbero mai giunti a destinazione. Per celebrarli, il marchio ha immaginato il BR S Diamond Eagle, un orologio raffinato e contemporaneo, l’ultimo nato della serie e destinato a donne sofisticate. Caratterizzato da un piccolo quadrante tondo contenuto in un’armoniosa cassa carré, riunisce moltissimi dettagli della connotazione celeste, come: il quadrante blu notte, gli indici metallici brillanti che penetrano l’oscurità e i sette diamanti che rievocano astri scintillanti. Continua a leggere

BIG BANG UNICO Retrograde Chronograph Euro 2016: l’orologio ufficiale dei Campionati Europei di Calcio

Big Bang Unico Retrograde Chronograph Euro 2016

Immagine 1 di 3

Hublot dedica un Big Bang in edizione limitata agli Europei di calcio che si disputeranno in Francia dal 10 giugno 2016. Da 10 anni Hublot conferma, stagione dopo stagione, il suo impegno per il mondo del calcio, alimentando continuamente il pianeta “Hublot Loves Football” con ambasciatori ufficiali o friends of the brand come Pelé, Mourinho, Shaqiri, Scolari, Roy Hodgson, Alex Ferguson o David Trézéguet. Un universo appassionato di cui fanno parte anche club prestigiosi come Ajax, Bayern Monaco, Chelsea, Juventus e Paris Saint-Germain.

Cronometrista ufficiale dei Mondiali, “Official Licensed Watch” della UEFA Champions League e dell’Europa League, Hublot sarà anche “Official Watch” della UEFA EURO 2016, competizione a cui la Manifattura orologiera svizzera ha dedicato une versione speciale del suo iconico Big Bang: il Big Bang Unico Retrograde Chronograph Euro 2016.

Hublot e il calcio: tutto è cominciato nel 2006 con Michel Pont che venne a trovarci per discutere di una partnership con la Nati. Le sue prime parole furono: «Non capisco perché nessun orologiaio è partner della nazionale svizzera». Una domanda alla quale Hublot dette subito una risposta. Pochi mesi dopo infatti, i 60 membri della delegazione svizzera prendevano il volo per i Mondiali in Germania con un’edizione limitata Big Bang ASF al polso. Un autentico successo che inaugurò una serie. Pensato per il mondo del calcio e i suoi ritmi, il Big Bang Unico Retrograde Chronograph riveste i colori della Francia – paese organizzatore della 15a edizione di UEFA Euro – ed è prodotto in edizione limitata di 100 esemplari. Continua a leggere

Rado HyperChrome 1816

Rado HyperChrome 1816 Black Ceramic

Immagine 1 di 4

La Maison orologiera Rado arricchisce la sua collezione con l’HyperChrome 1616. Reinterpretazione della Collezione vintage Cape Horn di Rado, l’HyperChrome 1616 rende omaggio al quarto centenario della coraggiosa scoperta del promontorio sudamericano.

Nel 1616, infatti, due mercanti olandesi si spinsero oltre i limiti noti delle esplorazioni con la scoperta di Cape Horn, situato sulla punta estrema del Sud America, a conclusione di un’insidiosa navigazione fino a dove l’Atlantico incontra il Pacifico. Oggi, quattrocento anni dopo la scoperta dell’omonimo promontorio, Rado ripropone la Collezione vintage Cape Horn, presentata per la prima volta alla fine degli anni Sessanta, con un tocco innovativo che riflette l’ininterrotta ricerca della marca quanto a design e materiali inediti. L’HyperChrome 1616 è il più recente esempio della capacità di Rado di spingersi oltre i confini. Continua a leggere

Patek Philippe Calendario Annuale Referenza 5396

Patek Philippe Calendario Annuale Referenza 5396

Immagine 1 di 5

Quest’anno Patek Philippe festeggia il 20mo anniversario del suo Calendario Annuale brevettato, un calendario completo che richiede un’unica correzione l’anno. Per l’occasione, la manifattura presenta un nuovo modello di questa complicazione pratica e utile nella vita quotidiana, non una serie limitata bensì un’evoluzione delicatamente rivisitata sul piano estetico, in linea con le ventuno versioni presentate dal 1996, senza contare le numerose declinazioni in oro e in platino e le loro varietà di quadranti. Il nuovo Calendario Annuale Referenza 5396 è disponibile in oro bianco 18 carati con quadrante grigio scuro soleil e in oro rosa 18 carati con quadrante opalino argenté.

Ciò che colpisce immediatamente nel Calendario Annuale Referenza 5396 è la sua aria familiare e innovativa al tempo stesso. Familiare perché presenta elementi stilistici noti e apprezzati da sempre, nuovo perché abbina questi dettagli in modo inedito. Il primo aspetto che cattura l’attenzione è la forma della cassa, dove lo stile Calatrava è immediatamente riconoscibile. Una nuova interpretazione di grande finezza della Referenza 96 del 1932, quell’orologio da polso il cui design rifletteva perfettamente il principio del Bauhaus “La forma al servizio della funzione” (form follows function). Grazie al suo successo mai smentito, il Calatrava è considerato oggi come l’archetipo di tutti i classici orologi da polso tondi.

Nel nuovo Calendario Annuale Referenza 5396, la forma tonda della cassa si prolunga in modo dinamico ed elegante nelle anse del bracciale, mentre la lunetta liscia lucida circonda il cristallo di zaffiro bombato che dà all’orologio volume e un aspetto estremante moderno.

Sul quadrante prosegue la stessa ricerca di un design intramontabile, con elementi noti ma delicatamente rilavorati e abbinati in modo innovativo. È quanto accade, in particolare, con la doppia finestrella in linea posta sotto ore 12 che indica a sinistra il giorno della settimana e a destra il mese. La data, nella Referenza 5396, appare all’interno di una finestrella a ore 6, di grandi dimensioni. In questo modo, le tre finestrelle giorno della settimana/mese/data incorniciano in perfetto equilibrio il quadrante ausiliario delle 24 ore con l’indicazione delle fasi lunari, che occupa la metà inferiore del quadrante. Questa configurazione ricorda i calendari perpetui Patek Philippe degli anni 1940 e 1950, esemplari che battono sempre record di quotazioni alle vendite all’asta. Ma con una grande differenza: laddove la Referenza 5396 presenta una scala delle 24 ore ad indicare l’alternanza giorno/notte, i modelli storici esibivano la scala del calendario a lancetta.  Continua a leggere

Perrelet presenta la nuova collezione LAB

Perrelet LAB

Immagine 1 di 4

Oggi vi presento un orologio di un’ottima Manifattura che, colpa mia, quasi mai ha avuto spazio sul Blog. In occasione di Baselworld 2016 questa Manifattura (Perrelet) ha lanciato la sua ultima creazione: “LAB”. Perrelet, inventore del movimento automatico, forte di una tradizione orologiera che si perpetua dal 1777, non ha mai cessato di stupirci. Dopo aver consolidato negli anni le sue linee classiche “First Class”, quelle femminili come l’Amytis e le più sportive “Turbine”, il nuovo modello LAB inaugura la collezione sport-chic che va a completare la gamma delle proposte Perrelet .

Grazie all’abilità di elaborare tutte le fasi di realizzazione di un orologio all’interno della propria manifattura che vanno dalla concezione, alla produzione dei componenti del movimento – scappamento, organo regolatore e spirale compresi – oltre a casse, a quadranti e alle finiture, è nato appunto LAB. Questo segnatempo resta fedele ai valori e al DNA della marca, il cui segno distintivo è il quadrante “in movimento”. Molteplici sono le sue rappresentazioni, dal doppio rotore classico, a quello decorato dell’Amytis fino alla Turbine.

La cassa in acciaio inossidabile che misura 42mm x 42 mm, dalla forma “coussin” con linee morbide ed arrotondate, ha anse satinate con profilo lucido. La carrure è impreziosita da due placchette inserite con un decoro verticale che forma piccoli rettangoli a rilievo. La lunetta ottagonale lucida con profili satinati conferisce grande personalità all’insieme. Il fondello, a vista, è chiuso da 6 viti. Continua a leggere