Bulgari Diagono Magnesium

Bulgari Diagono Magnesium

Immagine 1 di 7

 

Forte di oltre 130 anni d’innovazione e creatività, Bulgari ha presentato, nella meravigliosa cornice del Palazzo dei Congressi all’Eur, il Diagono Magnesium. Un orologio dal carattere deciso, Diagono è al contempo un orologio sportivo e un segnatempo elegante, La gamma Diagono trae ispirazione dal Discobolo di Mirone. Il Discobolo è indubbiamente l’opera più celebre di Mirone di Eleutere, scultore e artista del bronzo, originario dell’Attica. Non c’è da stupirsi dunque se il nome stesso dell’orologio Diagono derivi dal termine greco antico «ago». Diagono Magnesium è il discendente di una collezione lanciata nel 1998; il modello Bulgari Diagono è stato uno dei primissimi orologi a utilizzare materiali come l’alluminio. Leggero e resistente, al tempo era la scelta prediletta degli ingegneri aeronautici. Novità assoluta sul palcoscenico dell’orologeria mondiale. Poi venne l’epoca del titanio, negli anni 2000. Nuova scommessa, nuovo successo. Anche il cinturino in caucciù è inedito. All’epoca si trattava di vere e proprie rivoluzioni nel mondo ovattato dell’orologeria.

Arriviamo al 2015, con la Manifattura Bulgari che ancora una volta grazie alla forza dell’esperienza, riesce a spingere ancora più in là i limiti dell’innovazione e dell’efficacia, osando lavorare materiali decisamente contemporanei: il Magnesio, il PEEK e la ceramica. Noto per le sue numerose proprietà, organiche e chimiche, il Magnesio è un metallo dall’aspetto bianco-argentato. È molto leggero e possiede grandi caratteristiche di resistenza strutturale e meccanica con un peso minimo. Non c’è da stupirsi dunque se viene impiegato in tecnologie avanzatissime, come ad esempio l’aeronautica, la ricerca spaziale o la Formula1.  Continua a leggere