Hublot e Ferrari: Classic Fusion Ultra Thin e Big Bang Ferrari Carbon

Hublot Classic Fusion Ultra Thin

In occasione del Gran Premio d’Italia di Formula 1, Hublot ha rafforzato la sua partnership con la Ferrari. Parallelamente alla 55 edizione del Gran Premio, infatti, Hublot ha radunato amici e giornalisti del marchio per un’immersione nella Scuderia Ferrari per sentire il polso della corsa. Dallo stand al paddock, dall’incontro alle interviste con i piloti, dalla linea di partenza al podio finale, abbiamo vissuto questa emozione.

Il tutto è iniziato giovedì con la presentazione della sua nuova campagna, firmata Julien Vallon, con protagonista Maurizio Arrivabene, Team Principal della Scuderia Ferrari, l’uomo che da 25 anni vive la Formula 1. E che nella campagna esibisce al polso un nuovissimo orologio Hublot, in oro 18 carati: il Classic Fusion Ultra Thin. Si tratta di una novità per Hublot: un orologio ultrapiatto, un Classic Fusion il cui design è stato assottigliato conservando tuttavia gli inconfondibili codici dinamici e contemporanei di Hublot. Questo orologio di 45 mm di diametro è dotato di un movimento di soli 2,90 mm di spessore sviluppato da Hublot. Modello che coniuga mirabilmente il classicismo dell’ultrapiatto e il design dinamico e contemporaneo tipico di Hublot. Entrambi i marchi condividono la stessa ricerca costante di prestazioni, innovazione e materiali d’avanguardia. È in questo spirito che Hublot ha presentato nel 2015 ma che ancora non vi avevo presentato, un composito esclusivo assemblando due componenti immiscibili: carbonio e metallo. Un composto originale dallo stile innovativo che firma la lunetta del Big Bang Ferrari Carbon. Dopo il Magic Gold – il suo oro 18 carati antigraffio – Hublot ancora una volta ha voluto offrire il meglio alla collezione Ferrari. Dotato di una lunetta bi-materiale in carbonio con inserto in oro o titanio, il Big Bang Ferrari Carbon è caratterizzato da una fusione di materiali che unisce estetica e innovazione. Sono stati necessari 6 mesi di progettazione per strutturare gli strati dei materiali che lo compongono e ottenere un inserto regolare del metallo nel carbonio. Il Big Bang Ferrari Carbon è dotato del movimento di manifattura Unico, presentato per la prima volta, in versione All Black.



Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *