Rado HyperChrome Match Point: prova al polso

Rado HyperChrome Match Point

Rado, che trovo sappia quasi sempre proporre orologi piacevoli, tecnologicamente avanzati e dal prezzo buono, mi ha permesso di provare l’HyperChrome Match Point. A prima vista questo orologio, in edizione limitata a 999 esemplari, può sembrare simile agli altri cronografi automatici HyperChrome, ma una volta che l’ho avuto al polso mi è parso ancor più dinamico, con la scala tachimetrica incisa intorno alla lunetta lucida. Una scala tachimetrica è il massimo per ogni appassionato di sport: ho potuto misurare la velocità sulla base del tempo trascorso o la distanza in base alla velocità. Il look sobrio grazie alla lucentezza metallica della ceramica hi-tech al plasma, secondo me permette di indossarlo sia per una partita di tennis sia per una cena. Ispirato al mondo del tennis, è dotato di una cassa monoblocco e un bracciale interamente in ceramica hi-tech al plasma che ho trovato leggerissimo e portabilissimo. Orologio che, pur nella sua sobrietà, si è fatto notare nei giorni che l’avevo al polso: amici e colleghi, infatti, si sono incuriositi e più di uno ha voluto provarlo.

Il contatore dei secondi, in continuo movimento, è contrassegnato alle cifre 00, 15 e 40, mentre il contatore dei minuti cronografici al 30, per richiamare i punti del gioco del tennis (gioco richiamato pure dal disegno che ricorda una rete sul contatore cronografico delle ore). Il processo di cristallizzazione del plasma mi hanno garantito che manterrà inalterate le proprietà della ceramica, merito del trattamento all’interno di speciali forni a temperature elevatissime al fine di conferirle la tipica brillantezza; procedimento utilizzato da Rado per la prima volta, in grado di resistere anche ai graffi (n on me la sono sentita, però, di testarlo!).

Insomma, un orologio che vi devo dire mi ha conquistato piano piano, finendo per non riuscire più a togliermelo dal polso nemmeno quando rientravo a casa (cosa che solitamente faccio). Non è un orologio che da nell’occhio, passa davvero inosservato agli occhi dei più e questo l’ho trovato davvero un plus incredibile. Chiaramente quando poi incontrate una persona che di orologi ne capisce tutto cambia e non mancheranno i complimenti per l’oggetto che state indossando. Orologio che, a 4.650 euro (prezzo consigliato al pubblico), non è certo per tutti; ma i materiali utilizzati, la qualità generale dell’orologio e la serietà della Manifattura ne fanno, secondo me, un cronografo da prendere seriamente in considerazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *