Roger Dubuis Hommage Ripetizione Minuti Tourbillon Automatico

Roger Dubuis Hommage

Come dice il nome stesso, la collezione Hommage (lanciata nel 1995, anno di fondazione della Manifattura) è stata ideata da Roger Dubuis, creatore e anima della Maison, come omaggio alle tradizioni storiche dell’orologeria. Oltre alla complicazione evidenziata nel nome stesso, che rappresenta (non solo per me) il massimo della sofisticatezza e della raffinatezza orologiere, il movimento dell’Hommage Ripetizione Minuti si fregia di altre due caratteristiche tecniche divenute firma inconfondibile di Roger Dubuis: la carica automatica mediante un particolare microrotore (qui interpretato in versione oro rosa con un delicato decoro guilloché realizzato a mano), che assicura un’esecuzione ottimale dell’operazione di carica e rende l’estetica ancora più ricercata e il tourbillon volante all’interno di una nuova gabbia che garantisce inerzia ottimale, equilibrio e protezione contro gli urti. Come ogni singolo orologio prodotto dalla Manifattura, l’Hommage Ripetizione Minuti Tourbillon Automatico si fregia del Poinçon de Genève, che ne garantisce qualità e affidabilità eccezionali: a testimoniare l’importanza di questo marchio di qualità per la Manifattura ci sono le 328 ore di lavorazione, su un totale di 1.241, dedicate esclusivamente a rispettare i severi criteri del Poinçon de Genève.

Gli orologi a suoneria, nati in un’epoca in cui l’illuminazione elettrica e gli indici luminescenti non erano ancora stati inventati, permettevano di conoscere l’ora anche al buio. In particolare, il meccanismo di ripetizione minuti emette tre suoni diversi: una tonalità bassa per le ore, una tonalità alta per i minuti e una tonalità alternata alta/bassa per i quarti d’ora. Naturalmente nell’era degli smartphone e degli smartwatch questa complicazione orologiera è oramai solo poesia e bellezza dell’orologeria meccanica.

L’Hommage Ripetizione Minuti Tourbillon Automatico della Manifattura Roger Dubuis, dotato del nuovo calibro RD104, ha gong ideati per migliorare la qualità della melodia grazie a una combinazione di nuove forme rettangolari anziché tonde e all’impiego di nuovi materiali. Dal punto di vista acustico, lo sviluppo di un dissipatore di suoneria a forza centrifuga ottimizza l’inerzia e controlla efficacemente la velocità della melodia così da produrre un suono lungo, nitido e armonioso. Dal punto di vista estetico l’Hommage Ripetizione Minuti Tourbillon Automatico ha i tratti distintivi della collezione Hommage, che all’esterno dell’orologio sono espressi da lancette a foglia, motivo guilloché a raggi di sole, numeri romani, lunetta concava e ampia lunetta issa interna, numero di edizione limitata inciso sul lato della cassa, initura lucida/satinata sulla carrure e le anse. Il movimento è multi-strato e la spettacolare ripetizione minuti non è coperta dal quadrante, permettendo così di ammirare chiaramente le parti in movimento quando il meccanismo di suoneria è in funzione. Il calibro RD104 può essere osservato anche attraverso il vetro in cristallo zaffiro inserito nel fondello. La scelta di attivare il meccanismo di sveglia mediante un tiretto tradizionale anziché mediante pulsante è generalmente dovuta, oggi, alla necessità di garantire l’impermeabilità, poiché evita di dover praticare fori sul lato della cassa e assicura in ogni caso che il movimento sia debitamente protetto dalla polvere e dall’acqua.

Aggiungo che l’Hommage Ripetizione Minuti Tourbillon Automatico sfoggia la firma di Roger Dubuis metallizzata in color oro rosa sul vetro in cristallo zaffiro del fondello ed è prodotto in edizione limitata a 20 esemplari per festeggiare il 20° anniversario della Manifattura.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *