Omega Speedmaster Mark II Rio 2016: anteprima “olimpica”

Omega Speedmaster Mark II Rio 2016

 

Questo week-end vi presento lo Speedmaster Mark II “Rio 2016”,  un tributo ai Giochi Olimpici che si terranno a Rio fra 2 anni. Ispirato al modello originale del 1969, lo Speedmaster Mark II ha la cassa in acciaio inossidabile lucidata e spazzolata di forma ellittica con corona e pulsanti lucidi, il vetro zaffiro piatto e anti-graffio, il quadrante nero opaco con il contatore dei minuti alle ore 3 il contatore delle ore alle 6 e quello dei secondi alle ore 9.

I tre contatori sono rispettivamente decorati con un anello di bronzo, uno d’oro giallo 18k e uno di argento 925 a ricordo delle medaglie olimpiche. La scala tachimetrica posizionata al di sotto del vetro zaffiro è illuminata da un anello di alluminio con Super-Luminova. Le lancette centrali bianche e nere così come quelle dei contatori sono rivestite di Super-Luminova e rendono possibile la lettura dell’ora in qualsiasi condizione di luce.

Lo Speedmaster Mark II, tra l’altro, è il primo orologio OMEGA che permette a chi lo indossa di vedere la scala tachimetrica anche al buio.

Sul fondello a vite è stampato il logo dei Giochi Olimpici di Rio 2016, sono incise le diciture “Si14”, “Column Wheel” ed il numero limitato dell’edizione, disponibile in 2016 pezzi. Il bracciale in acciaio lucido e satinato ha il brevetto Omega per le maglie “doppia vite e perno” con la nuova chiusura regolabile fino a 6 posizioni. Lo Speedmaster Mark II “Rio 2016è alimentato dal calibro OMEGA 3330 equipaggiato con la spirale al silicio Si14 e lo scappamento co-assiale a 3 livelli. L’affidabilità di questi componenti esclusivi è tale che l’orologio è venduto con una garanzia di 4 anni (caratteristica oramai costante, devo dire, di Omega).

Lo Speedmaster Mark II “Rio 2016” è resistente all’acqua fino a 10 bar (100 metri o 330 piedi) e sarà in vendita da Settembre in un confezione speciale, corredata di certificato di autenticità. a un prezzo consigliato al pubblico di 4.880 euro.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

2 risposte a “Omega Speedmaster Mark II Rio 2016: anteprima “olimpica”

  1. Concordo, design “teutonico” veramente brutto!
    Lo speedmaster “Professional” o il “broad Arrow” sono tutta un’altra cosa…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *