Vincitori del Grand Prix d’Horlogerie di Ginevra 2013

girard_perregaux_gp_close-up_cadran_93500_53_131_ba6c

Immagine 1 di 14

Girard-Perregaux Scappamento Costante L.M.

 

Anche quest’anno a metà novembre si è svolto il Grand Prix d’Horlogerie de Genève (GPHG), la manifestazione che, una volta visionate le ultime creazioni, premia gli orologi più belli del mondo. A questa manifestazione non partecipano tutti i grandi marchi di orologeria di lusso: mancano infatti tutti i marchi del Gruppo Swatch e altri singoli marchi quali Rolex (presente però con Tudor), Patek Philippe, Vacheron Constantin.

Creato nel 2001, ha previsto 70 orologi preselezionati che, attraverso una mostra itinerante in giro per il mondo partendo da Pechino il 11 ottobre, ha proseguito per Macao, Dubai sino a tornare a Ginevra dove sono stati esposti alla Cité du Temps dall’1 al 10 novembre.

Il 15 novembre al Grand Théâtre de Genève, da una giuria composta da persone di spicco nel panorama orologiero e per la prima volta quest’anno anche un blogger (Benjamin Clymer – fondatore del blog newyorchese Hodinkee), sono stati consegnati i premi. I vincitori poi hanno preso nuovamente la via dell’Oriente ieri, con destinazione la boutique Hour Glass di Singapore, dove rimarranno sino al 28 di novembre.

 

Di seguito vi riporto gli orologi vincitori per categoria (con nello stesso ordine le immagini nella fotogallery):

 

  • Grand Prix de l’Aiguille d’Or – Il premio principale, il vincitore che rappresenta anche il miglior orologio in assoluto tra tutte le categorie è andato al Girard-Perregaux, Scappamento costante L.M.
  • Prix de la Grande Complication – Riconoscimento all’orologio più complicato, è andato al A. Lange & Söhne, 1815 Rattrappante Calendario Perpetuo
  • Prix de la Montre Dame – Miglior orologio donna al Lady Arpels Ballerine Enchantée di Van Cleef & Arpels
  • Prix de la Complication pour Dame – Il più complicato tra gli orologi femminili al DeLanueau, Rondo Transulcent Champagne
  • Prix de la Montre Homme – Miglior orologio uomo a Voutilainen V-8R
  • Prix de la Complication pour Homme – Miglior orologio complicato tra gli orologi uomo  Romain Gauthier Logical One
  • Prix de l’Innovation – Premia l’orologio più innovativo, Vianney Halter Deep Space Tourbillon
  • Prix de la Montre Joaillerie – Miglior orologio gioiello a Chopard, L’Heure du Diamant
  • Prix de la Montre Métiers d’Art – Il migliore tra gli orologi costruiti attraverso tecniche artigianali, Chanel Mademoiselle Privé Camelia Brodé
  • Prix de la Montre Sport – miglior orologio sportivo lo Zenith El Primero Stratos Flyback Sticking 10th
  • Prix de la Petite Aiguille – Il migliore tra i segnatempo con prezzo inferiore a 7.500 franchi svizzeri l’Habring2 Jumping Second Pilot
  • Prix Révélation Horlogère – Premio assegnato al migliore tra i marchi giovani (meno di 5 anni) a Ressence Type 3
  • Prix “Revival” – Premio per il miglior orologio “reinterpretato” a Tudor, Heritage Black Bay
  • Prix Spécial du Jury – La giuria del GPHG può premiare un orologio, un marchio o una persona che si è particolarmente distinta. Quest’anno ha premiato Philippe Dufour
  • Prix du Public – Miglior orologio scelto dal pubblico il A. Lange & Sohne 1815 Rattrappante Calendario Perpetuo (perciò 2 premi a questo bellissimo orologio)

 

I miei preferiti? Il lange & Sohne 1815 Rattrappante Calendario Perpetuo e il Voutilainen V-8R!

Janvier68

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *