Longines Global Champions Tour di Montecarlo

carolina-di-monaco-premia-al-lgctmonaco

Immagine 1 di 6

Carolina di Monaco premia al LGCT Monaco

 

Quest’anno i vincitori della Longines Pro-Am Cup di Montecarlo, premiati tra gli altri da Carolina di Monaco e sua figlia Charlotte Casiraghi, sono stati Mark McAuley in sella su Loriot e Maddalena Valenzano Menada su Quidana. Richard Spooner su Cristallo si è aggiudicato la vittoria del Longines Global Champions Tour Grand Prix del Principe di MonacoTitle Partner e  Cronometrista Ufficiale della prestigiosa tappa di salto a ostacoli è stato Longines. 

 

Dal 27 al 29 giugno, il Principato di Monaco è stato protagonista della sesta tappa del Longines Global Champions Tour, una tra le competizioni equestri di maggior prestigio del circuito. Title Partner e Cronometrista ufficiale del Longines Global Champions Tour, la Maison orologiera svizzera Longines ha partecipato a Monaco nel weekend a una manifestazione equestre di grande charme in grado di combinare eleganza e spettacolarità.

Longines ha presentato due dei principali eventi della tappa monegasca: la Longines Pro-Am Cup (competizione equestre ideata da Charlotte Casiraghi) vinta da Mark McAuley in sella su Loriot e Maddalena Valenzano Menada su Quidana e il Longines Global Champions Tour Grand Prix del Principe di Monaco vinto da Richard Spooner in sella su Cristallo seguito dai cavalieri William Funnell e Edwina Tops-Alexander. Ai vincitori delle rispettive gare che hanno ottenuto una promozione nel Global Champions Tour Ranking è stato donato un segnatempo Longines.

La passione di Longines per gli sport equestri risale al 1878 con la produzione di un cronografo recante l’incisione di un fantino e il suo cavallo. Questo modello, molto amato dai fantini e dagli appassionati di cavalli e presente sui campi da corsa sin dal 1881, permetteva performance di precisione al secondo. Nel 1886 era già conosciuto e usato dalla maggior parte dei giudici sportivi. Inoltre nel 1926, il marchio partecipa per la prima volta in qualità di cronometrista al Concorso Ippico Internazionale Ufficiale di Ginevra. L’impegno odierno di Longines negli sporti equestri include le corse in piano, il salto ostacoli e le gare di endurance.

Quest’anno l’orologio ufficiale della gara di salto a ostacoli di Monaco è stato un modello della nuova linea di orologi, la Conquest Classic, dedicata agli appassionati  degli sport equestri. Nel corso della sua lunga storia, all’insegna della tradizione, della precisione e del savoir-faire, Longines si è avvicinata con passione al mondo delle discipline equestri, che riflettono i valori di eleganza e prestazioni che tanto stanno a cuore al marchio. Questa nuova collezione, i cui modelli sono dotati esclusivamente di calibri automatici, è al tempo stesso assolutamente contemporanea e intramontabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *