Zenith e Felix Baumgartner a Baselworld

jean-frederic-dufour-e-felix-baumgartner

Immagine 1 di 7

Jean Frederic Dufour e Felix Baumgartner

 

 

ZENITH festeggia la sua novantesima  partecipazione alla Fiera di Basilea a velocità supersonica!

 

Un partner privilegiato di BaselWorld dai suoi primi giorni, Zenith ha festeggiato la sua novantesima partecipazione – un record assoluto – con la stampa e i suoi rivenditori venuti da tutto il mondo alla  “supersonica” conferenza stampa.

Oltre 150 ospiti riuniti nella galleria d’arte Von Bartha Garage a Basilea hanno partecipato a questo evento esclusivo in compagnia di Felix Baumgartner e di Jean-Frédéric Dufour, CEO. La conferenza, condotta da Annina Campell, ha permesso di raccontare l’impresa sportiva e scientifica compiuta dall’uomo che ha infranto la barriera del suono e di presentare El Primero Stratos Flyback 10th  che Felix indossava durante il salto nello spazio. Durante l’evento, gli ospiti hanno avuto l’opportunità di  scoprire  i nuovi modelli della collezione Pilot.

Felix Baumgartner ha ricevuto in regalo da Jean Frédéric Dufour un Pilot Montre d’Aéronef Type 20 GMT, un omaggio che sarà senza dubbio utile a questo viaggiatore estremo.

 

Girard-Perregaux 1966 Tourbillon con Ponte d’Oro

t_a4_99535_52_111_bkba_lr

Immagine 1 di 2

Girard-Perregaux 1966 Tourbillon con Ponte d'Oro

L’erede del savoir-faire della tradizione dell’Alta Orologeria

L’orologio incarna la saggezza delle più grandi complicazioni e l’eleganza innata dei segnatempo di alta orologeria. Il nuovo Tourbillon con Ponte d’Oro di Girard-Perregaux è l’espressione di un patrimonio unico. Il meccanismo del tourbillon racchiude il savoir-faire della Manifattura realizzato con la precisione richiesta dai movimenti meccanici a carica automatica della Maison: il GP 09600.

Tale realizzazione meritava due edizioni molto limitate in oro bianco ed in oro rosa, testimoniando così l’esclusività dell’oggetto. Il suo diametro di 40 mm. accoglie un quadrante argentato con lavorazione « soleil » che ricorda i classici orologi dell’epoca. Quattro indici applicati conferiscono al quadrante un equilibrio estetico, mentre le lancette a foglia delle ore e dei minuti sorvolano sulla scena con eleganza. Il Tourbillon si presenta maestosamente ad ore 6. Continua a leggere

Zenith El Primero: storia ed evoluzione

felix-baumgartner-e-el-primero

Immagine 1 di 6

Felix Baumgartner e il suo El Primero

 

Grigio chiaro, blu, antracite: i 3 colori del cielo che nel 1969 hanno ispirato a Zenith  il quadrante del leggendario El Primero.

Firmano l’audacia di coloro che li hanno immaginati e che hanno avuto il coraggio di realizzare il sogno impossibile di integrare carica automatica ed alta frequenza, un’impresa che nessuno era mai riuscito a compiere fino ad allora. Evocano il prodigio di una complicazione orologiera resa possibile soltanto dallo straordinario savoir-faire della Manifattura, suggerendo, a coloro che li scelgono, che a volte c’è del meraviglioso nella lettura dell’eterna fugacità del tempo.  Non accadono forse più cose in un’ora segnata da un esemplare che batte all’eccezionale frequenza di 36.000 alternanze? Continua a leggere

Omega presenta il nuovo Seamaster Planet Ocean

L’OMAGGIO OMEGA A UNA PARTNERSHIP DI SUCCESSO:

IL NUOVO SEAMASTER PLANET OCEAN 600M GOODPLANET

La ricca tradizione marittima che da sempre contraddistingue OMEGA ha ispirato la creazione del Seamaster Planet Ocean 600M GoodPlanet, un orologio innovativo che desidera essere un omaggio alla Fondazione GoodPlanet e al suo importante contributo a favore dell’ambiente e degli ecosistemi sottomarini. Dallo sviluppo del primo autentico orologio subacqueo nel 1932, alla sponsorizzazione del documentario Planet Ocean, realizzato con la collaborazione di Yann Arthus Bertrand e Luca Mercalli, la relazione di OMEGA con il mare è un elemento distintivo e ben radicato della Maison orologiera. Continua a leggere

PLANET OCEAN: Omega presenta il film di Yann Arthus Bertrand

planet-ocean_movie_8

Immagine 1 di 6

Planet Ocean - Il film

Diretto da Yann Arthus-Bertrand e Michael Pitiot, e creato in collaborazione con OMEGA, il film-documentario Planet Ocean è stato proiettato per la prima volta all’Earth Summit 2012, che si è tenuto lo scorso giugno a Rio de Janeiro. Creato allo scopo di sensibilizzare il pubblico sugli oceani, inducendolo a considerare concetti quali conservazione e gestione come responsabilità che devono essere condivise da tutti gli abitanti del pianeta, il film-documentario della durata di 90 minuti fa ricorso ad alcune tra le figure più prestigiose della cinematografia aerea e subacquea, dell’oceanografia e della biologia.

Planet Ocean, doppiato per l’edizione italiana da Luca Mercalli, verrà distribuito in Italia in DVD e Blu-ray® da Universal Pictures a partire dal 24 Aprile.

Yann Arthus-Betrand ha dichiarato della sua collaborazione con OMEGA: “Quando OMEGA mi ha presentato il progetto Planet Ocean, ho accettato subito: era arrivato il momento di cominciare ad approfondire il problema, di illustrare e denunciare i pericoli che stanno minacciando gli oceani e quindi anche il nostro Pianeta. Questo documentario non vuole fare la morale a nessuno, ma piuttosto aumentare la consapevolezza di tutti”. Yann Arthus-Bertrand ha anche annunciato che Planet Ocean sarà disponibile gratuitamente per tutte le organizzazioni non governative interessate, affinché il documentario raggiunga la più ampia fascia di pubblico possibile. Continua a leggere

Richard Mille presenta le novità più significative

rm-26-01-panda

Immagine 1 di 3

RM 26-01 Panda Tourbillon

 

 

Abbiamo il piacere di presentarvi non una, bensì 3 novità di tutto rispetto di Richard Mille che di sicuro faranno a felicità degli estimatori della Casa e più in generale di tutti gli appassionati di segnatempo complicati.

 

TOURBILLON RM 26-01 PANDA

Nel 2011, in occasione del Salone Internazionale dell’Alta Orologeria, Richard Mille presentava il tourbillon RM 026, simbolo dell’unione tra l’orologeria e la gioielleria di alta gamma. Nel 2013 si aggiunge alla famiglia degli orologi gioiello il modello RM 26-01, raffigurante un panda gigante.

Il panda gigante gode di una fama mondiale ed esercita una singolare attrazione dovuta in parte al suo aspetto così bonario. In passato il panda viveva nelle regioni montagnose e le pianure del centro-ovest e sud-ovest della Cina. Questa specie protetta vive attualmente nelle regioni montagnose delle province del Sichuan, Shaanxi e Gansu, nella Cina centrale. Continua a leggere

Zenith Pilot Montre d’Aéronef Type 20 : alle origini della conquista del cielo

zen_pilot_baronrouge

Immagine 1 di 7

Zenith Pilot Baron Rouge

 

La Manifattura Zenith, fondata quasi 150 anni or sono, si lanciò quasi subito nella straordinaria avventura dell’aviazione e fu una delle prime case orologiere a fornire segnatempo e strumenti di bordo.

Sei nuovi Pilot Montre d’Aéronef Type 20, inclusa una serie speciale dedicata al Barone Rosso, ricordano il ruolo fondamentale di Zenith nella conquista del cielo.

 

Louis Blériot e Léon Morane si conoscevano. I due celebri piloti, pionieri dell’aviazione, presero parte alla conquista del cielo agli inizi del XX secolo. Il 25 luglio 1909, l’allora trentasettenne Blériot attraversò per la prima volta la Manica a bordo di un aereo che lui stesso aveva costruito. Meno di un anno dopo, il venticinquenne Morane superò i 100 km/h in volo durante un raduno a Reims, in Francia. Una velocità davvero sbalorditiva per l’epoca. L’aeromobile impiegato era un Blériot XI. I due uomini condividevano la stessa passione per l’aviazione, oltre che il gusto per il rischio e, ovviamente, per la competizione. Ma non solo. Louis Blériot e Léon Morane possedevano entrambi uno strumento indispensabile per un pilota di aerei: un orologio Zenith che loro stessi definirono come il più preciso al mondo. Lo dimostrano le poche righe che seguono: “Sono molto contento dell’orologio Zenith che utilizzo abitualmente e lo raccomanderei a tutti coloro cui sta a cuore la precisione”, Louis Blériot. Continua a leggere

Girard-Perregaux 1966 Piccoli Secondi e Data

girard-perregaux-1866-piccoli-secondi-e-data

Immagine 1 di 4

Girard-Perregaux 1866 Piccoli Secondi e Data

Sin dalla sua creazione, la collezione Girard-Perregaux 1966 affascina con i suoi modelli senza tempo. Quest’anno la magia continua con l’ultimo modello realizzato con data e piccoli secondi alle ore 9. Dietro a quest’elegante semplicità si cela però un meccanismo collaudato.

La sua ispirazione è classica, ma esprime comunque la sua appartenenza al mondo moderno. La sua eleganza traspare dalla cura dei dettagli: la minuziosità e la sottigliezza delle finiture si avvalgono del savoir-faire manifatturiero degli orologiai ed artigiani della Marca. Continua a leggere

Customer Service The Swatch Group Italia: una “Beauty Farm” per Orologi

swatch-1

Immagine 1 di 5

Swatch Milano

 

Il mondo degli orologi è davvero strano. Negli anni ho notato che le case pubblicizzano dei particolari a volte insignificanti e lasciano nell’ombra, quasi a volerli tener nascosti, dei particolari interessanti.
Il gruppo Swatch, in Italia, ne è una prova lampante. Da tempo ormai ho ottimi rapporti con loro: ho effettuato prove di alcuni loro pezzi, partecipato ad eventi ed organizzato serate. In una di queste serate organizzate presso la loro sede ho visto il loro centro assistenza (aperto al pubblico) ed ho chiesto notizie al riguardo. Di notizie me ne hanno davvero date poche e quindi, spinto da curiosità, ho insistito a lungo fino a che mi hanno concesso (e non è stato semplice) di visitarlo.
Il centro di assistenza è situato presso la loro sede in via Washington a Milano ed è aperto al pubblico. Questo significa che, chiunque abbia un orologio del gruppo da controllare, riparare o revisionare, può andare li direttamente: un bel vantaggio soprattutto per chi abita a Milano o poco distante.

Continua a leggere