La Storia delle Case di Orologeria: Ulysse Nardin

Ulysse Nardin

COLPO DI GENIO: LA SCIENZA E LO SPIRITO DIETRO LA PREMIATISSIMA CASA OROLOGIERA ULYSSE NARDIN

Fin dai suoi primi giorni, più di 166 anni fa, la Manifattura con il suo fondatore, Ulysse Nardin, iniziò a realizzare cronometri da marina, nella località montuosa in a Neuchâtel, in Svizzera. L’energia vulcanica della casa orologiera – ha costantemente dimostrato che le sfide presentano vaste opportunità , degne di esplorazione. E’ Il risultato di queste esplorazioni che si rivela nelle invenzioni nel campo orologiero di Ulysse Nardin. Scienza, innovazione ed immaginazione sono le sue forze conduttrici e lo sviluppo tecnologico– combinato con altissima artigianalità – sono le sue lanterne.

Guidando la comunità orologiera mondiale con sviluppi senza pari, Ulysse Nardin perpetua il suo appassionato spirito d’inventiva. I più grandi risultati derivano proprio da questo spirito, l’essere indipendenti – in autonomia dalle altre manifatture – che solo alcune manifatture possono permettersi. Questo desiderio d’indipendenza si è acceso con l’unione di due geni: Rolf W. Schnyder e il Dr. Ludwig Oechslin.

Andando contro la convenzionale corrente dell’orologeria svizzera, Schnyder, l’ultimo Presidente Ulysse Nardin e Oechslin, unirono le loro forze nel 1983, quando Schnyder rilevò la compagnia e cercò l’esperienza e il pensiero libero di Oechslin nella progettazione e nel design di orologi. Schnyder restò stupefatto da un orologio a muro astrolabio che Oechslin costruì dopo aver restaurato l’orologio della Farnesina nei Musei Vaticani e domandò ad Oechslin di ridurre l’astrolabio a un orologio da polso. Fu in questo modo, che nacque l’ Astrolabium Galileo Galilei, il primo orologio della Trilogy of Time di Oechslin, riportando la già rispettata Maison sotto i riflettori.

Da allora, Ulysse Nardin ha ricevuto più di 4,300-riconoscimenti in orologeria– tra cui 18 medaglie d’oro– e ha depositato il più alto numero di brevetti nel campo degli orologi meccanici. Ulysse Nardin fu onorata dalla rivista Revolution con il suo prestigioso riconoscimento“New Technology” per l’ InnoVision, un orologio spettacolare che esplica l’impiego innovativo del silicio in dieci rivoluzioni tecniche. Questa creazione è di ispirazione anche al FREAK di Ulysse Nardin, uno tra gli orologi più intelligenti mai sviluppati ed il primo ad impiegare il silicio.

Con l’introduzione dello scappamento Dual Ulysse in silicio, per il Freak iniziò il successo. Dall’apparenza minimalista, vanta una cassa non convenzionale, senza corona nè lancette, con il moto del movimento che indica l’ora, il Freak mostra la conoscenza scientifica e i progressivi studi di ingegneria della Ulysse Nardin come nessun altro orologio. E’ stato premiato con l’ “Innovation Prize” insieme al Genghis Khan, al GMT + Perpetual e alla Sonata

Un’altra considerevole conquista di Ulysse Nardin include il completamento della Trilogy of Time da parte di Oechslin, realizzando l’Astrolabium, il Planetarium e il Tellurium. Nel 2009, Oechslin fece ritorno nel cosmo per l’ispirazione e presentò il Moonstruck, che si concentra sulla luna e sui suoi effetti sulla terra.

Direzionati velocemente nel 2012, Ulysse Nardin espande la sua lista di novità con il calibro 118, il calibro manifattura con carica automatica concepito e realizzato interamente in-house, e ora offerto nel Marine Chronometer Manufacture. Questo calibro continua gli avanzamenti di Ulysse Nardin nell’utilizzo di nuovi materiali e tecniche, ha uno scappamento standard ad ancòra prodotto utilizzando DIAMonSil, la rivoluzionaria unione di diamante e silicio e un proseguimento della sua joint venture con la compagnia di micro componenti tecnologiche Sigatec.

Cercando costantemente di forgiare relazioni non convenzionali per rafforzare il suo ruolo e indipendenza nell’orologeria, nel 2012, Ulysse Nardin, ha acquisito Donzé Cadrans, lo specialista in quadranti smaltati riconosciuto mondialmente. Facendo tesoro dell’arte dello smalto e dello smalto cloisonné, Ulysse Nardin ha aggiunto questa magistrale abilità alle sue capacità in house. Altre conquiste strategiche includono le sue collaborazioni con la compagnia di produzione di diamanti Diamaze MicroTechnologies e con Ochs und Junior, la nuova compagnia di orologio-concezione fondata da Oechslin nel 2009. Con questa nuova collaborazione, Ulysse Nardin ambisce a instaurare una sinergia più forte tra le due compagnie, consolidare e sostenere la sua relazione di lunga durata con Oechslin.

Costante nel suo viaggio per restare in testa, Ulysse Nardin avanza, guardando all’interno del proprio universo per tesserne il suo corso.

A guidare lo spirito di innovazione e di indipendenza di Ulysse Nardin in un nuovo e inesplorato territorio è Chai Schnyder, Presidente del Consiglio di Amministrazione, Patrik Hoffmann con la carica di Amministratore Delegato e l’abile ed esperto team Ulysse Nardin.

Come i nostri stabilimenti basati in Svizzera, la reale inventiva e il design si incontrano per realizzare i più significativi segnatempo di oggi e domani.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *