Anteprima Zenith: Christophe Colomb Hurricane

TRILOGIA DELLA PRECISIONE
Fin dalla sua fondazione a Le Locle nel 1865, la Manifattura Zenith ha lavorato con l’unico scopo di raggiungere la massima precisione. Una ricerca costante, sfociata nello sviluppo del movimento El Primero, che batte all’eccezionale frequenza di 36.000 alternanze/ora, seguito dall’invenzione del sistema gravity control, rivoluzionaria innovazione tecnologica del cronometro da marina. Dotato di questi due dispositivi, garanzia di precisione assoluta, l’orologio Academy Christophe Colomb Hurricane presenta un terzo sistema avanzato che elimina gli errori di isocronismo. Il sistema di trasmissione a catena assicura infatti una forza costante, che si traduce in un’ampiezza rigorosamente stabile durante il funzionamento dell’orologio.

Se Cristoforo Colombo ha scoperto la terra dove tutto è possibile,l’Academy Christophe Colomb Hurricane affronta brillantemente una sfida complessa: la precisione eccezionale di questo segnatempo deve garantire l’alta frequenza di oscillazione per la misurazione del tempo, la neutralizzazione degli effetti negativi di gravità terrestre sulla marcia dell’orologio e l’eliminazione degli errori di isocronismo. 
In altre parole, questo segnatempo risolve i problemi che minacciano la precisione di un orologio, connessi all’utilizzo (forza di gravità) e alla durata di carica (perdita d’isocronismo: le oscillazioni dell’organo regolatore non sono più isocrone, ovvero identiche, man mano che la carica dell’orologio si esaurisce), assicurando quindi un’impeccabile precisione nella misurazione del tempo (velocità dei movimenti del bilanciere).     Uno spettacolo meccanico celebra lo spirito viaggiatore 

Oltre a rappresentare un progresso inedito in materia di precisione, l’Academy Christophe Colomb Hurricane offre alla vista uno spettacolo straordinario: per Zenith audacia e autenticità si traducono anche nella ricerca del piacere estetico. Il vetro zaffiro monoblocco consente infatti di ammirare la perfezione meccanica del sistema di trasmissione a catena, svelando gli eleganti movimenti della catena, che si avvolge ora sul bariletto, ora sul fuso. Gioiello orologiero di mirabile fattura costituito da 173 componenti, la gabbia giroscopica a ore 6 incanta lo sguardo con le sue aeree evoluzioni, sublimata dalla cupola ad effetto bombato ripreso dalle curvature del quadrante scheletrato delle ore e dei minuti a ore 12 e dalla forma bombata del contatore dei piccoli secondi e di quello della riserva di carica, entrambi in oro con decorazioni guilloché realizzate a mano. Sul lato dei ponti, il fondello in vetro zaffiro svela un mappamondo inciso al laser sul contrappeso del modulo giroscopico, vibrante omaggio allo spirito viaggiatore di Cristoforo Colombo e simbolo perfetto per questo eccezionale segnatempo, proposto in edizione limitata a soli 25 esemplari. VIAGGIO NELL’INFINITAMENTE PICCOLO: 
585 COMPONENTI PER LA CATENA, 354 PER IL MOVIMENTO DI CUI 173 PER IL MODULO GRAVITY CONTROL
UN TOTALE DI 939 COMPONENTI CHE DANNO VITA AD UN ESEMPLARE ECCEZIONALE
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “Anteprima Zenith: Christophe Colomb Hurricane

  1. E´bellissimo,ma non capisco il motivo,perche ,e non solo la Zenith,gli orologi piu´belli li limitano a pochi esemplari,e non mi riferisco al meccanisco meccanico,tanto per me perdere un secondo in un anno non e´la fine del mondo,ma mi riferisco all´estetica,alla bellezza dell´orologio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *